L'assessore Pier Giorgio Fossale presenta il movimento "Noi ci crediamo"

(c.c.) E’ stato presentato ufficialmente a Vercelli il movimento “Noi ci crediamo”, la nuova formazione politica che che fa riferimento all’assessore alla Cultura della città di Vercelli Pier Giorgio Fossale. E’ stato lo stesso Fossale, dopo una breve introduzione di Gianna Baucero, a illustrare nel corso di una conferenza stampa le linee di indirizzo del gruppo. «“Noi ci crediamo” – ha detto – è un laboratorio, un’entità che non ci sta a farsi rinchiudere in una gabbia».

Le parole d’ordine sono: impegno diretto, proposte concrete e la voglia di lavorare “per” la città e non “contro” qualcuno. Insomma, un gruppo che introduce l’uso del “Noi” come segno di coinvolgimento diretto, in prima persona.Al gruppo aderiscono sette consiglieri comunali: Gianni Scarrone, Marzio Grigolon, Giorgio Malinverni, Lores Di Maggio, Valentina Simonetta, Salvatore Alaimo e Giancarlo Casalino e altre personalità del mondo politico, culturale ed economico di Vercelli. Gli stessi consiglieri comunali hanno però precisato di non voler dar vita ad un nuovo gruppo, ma di continuare a riconoscersi nella coalizione di appartenenza.

Primo banco di prova sarà uno dei temi caldi dell’attualità, e cioè la sanità. A questo proposito Fossale ha preannunciato un incontro organizzato dall’Ordine dei medici per giovedì prossimo, alle 18 in Camera di commercio, cui prenderanno parte l’assessore regionale Paolo Monferino e il dirigente della sanità regionale Claudio Zanon.