(r.l.) Si sono sentite anche a Vercelli e Novara questa mattina intorno alle 9,10  le scosse di terremoto che si sono registrate in tutto il Nord italia. A Biella quasi impercettibili. A Vercelli gli studenti di Rosa Stampa e Cavour  sono stati fatti uscire in strada, in via precauzionale. Anche alcuni uffici pubblici sono stati fatti sfollare per sicurezza. L’epicentro del terremoto, di magnitudo 4.9 è stato individuato a Reggio Emilia. Anche  a Torino e Milano, poi in Liguria, Valle d’Aosta, Toscana e Trentino si sono avvertite le scosse. Molte le telefonate giunte ai comandi dei Vigili del Fuoco: la situazione è comunque tranquilla.  Al momento nel vercellese e nel novarese non risultano danni a persone e cose.