mani giuntePregare per la pace, nel ricordo delle vittime degli attentati terroristici. È l’invito rivolto a tutti i credenti della città di Novara, chiamati a partecipare alla veglia che si terrà sabato 28 novembre, alle ore 21, presso la chiesa di San Nazzaro della Costa. L’evento – promosso dalle parrocchie di Santa Maria alla Bicocca e di San Giuseppe insieme con l’Ordine Francescano Secolare, L’Associazione Culturale Diocesana La Nuova Regaldi e il servizio per il Progetto Culturale – celebrerà l’inizio del nuovo Anno liturgico, nella vigilia della prima domenica di Avvento. «Dovunque vi sono dei cristiani, chiunque deve poter trovare un’oasi di misericordia».

Le parole di papa Francesco, tratte dalla bolla di indizione del Giubileo straordinario della Misericordia, risuoneranno nell’antica chiesa romanica come antitesi ai messaggi di violenza che dilaniano l’umanità, in una meditazione che abbraccerà anche testi del Vangelo secondo Luca e di mons. Brambilla, vescovo di Novara. Seguirà alle 21.30 la Santa Messa, e infine, alle 22.30, un sobrio rinfresco presso l’attiguo convento, per accogliere con gioia e fiducia il nuovo anno di grazia che Dio concede alla sua Chiesa e all’umanità intera.