Offerta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, ammonta a 12 mila euro e finanzierà attività di ricerca.

(c.c.) Una borsa di studio da 12 mila euro per attività di ricerca nella Pinacoteca di Varallo. Ad offrire l’importante opportunità è la Fondazione Cassa di risparmio di Vercelli con la Società di incoraggiamento allo studio del disegno e di conservazione delle opere d’arte in Valsesia Onlus di Varallo e con il Dipartimento di studi umanistici dell’università di Vercelli.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 28 gennaio. Per poter partecipare alla selezione è necessaio non aver superato i 35 anni di età al 31 dicembre 2011, avere una laurea magistrale in lettere con l’ordinamento quadriennale, conseguita con una tesi in discipline storico-artistiche, o una laurea magistrale in beni culturali o una al Dams (Discipline dell’arte, musica e spettacolo, ordinamento quadriennale). La proposta avrà durata di un anno e riguarda lavori legati all’inventario, alla schedatura e catalogazione delle opere della Pinacoteca, all’informatizzazione dei dati e progettazione di pannelli di sala con informazioni.

La stessa Fondazione ha bandito 2 altre borse di studio del valore ognuna di 8 mila euro per il museo del tesoro del Duomo, l’archivio e la biblioteca capitolare di Vercelli.

Info su www.fondazionecrvercelli.it.