Realizzato dalla Consulta per l’imprenditorialità giovanile della Cciaa di Vercelli, coinvolge tre locali meta del divertimento dei ragazzi

I gestori dei lacali coinvolti nel progetto "Certe notti"

(c.c.) Lo scopo è quello di sensibilizzare i giovani sui rischi derivanti dall’abuso di alcool, specie in relazione alla guida di un automezzo o di una moto. Da tre anni la Consulta per l’imprenditorialità giovanile della Camera di commercio di Vercelli, alla cui guida è stata di recente riconfermata Lella Bassignana, è impegnata a diffondere il messaggio di attenzione e di sensibilizzazione verso questa emergenza e oggi, sempre in collaborazione con le strutture dell’Asl e con le associazioni di categoria dei pubblici esercizi la Consulta promuove una nuova iniziativa che si svolgerà in quattro serata, ciascuna in un locale vercellese. Oltre al materiale informativo che in quell’occasione sarà distribuito, c’è una novità: ai giovani e ai frequentatori dei locali sarà data una “card” che servirà per monitorare il loro spostamento nel tempo.

I locali, dunque, diventano “moltiplicatori dell’azione preventiva nella promozione della sicurezza stradale”, rispondendo così ad una delle prerogative del progetto a suo tempo predisposto dalla Consulta insieme con il mondo scolastico e con le forze dell’ordine.

Le serate inizieranno il 17 febbraio, al III Tempo e proseguiranno il 9 marzo al Globo, il 31 marzo, al bar Cavour e si concluderanno il 20 aprile ancora al III Tempo.