Il Tar ha annullato l'aggiudicazione ad Atap-Gtt

Il Tar ha annullato l’aggiudicazione ad Atap-Gtt

Il Tar Piemonte, con sentenza depositata il 17 marzo scorso,  ha accolto il ricorso presentato da una cordata di aziende private del territorio: Baranzelli e Stac  del Gruppo STAT, contro il provvedimento dirigenziale della Provincia di Vercelli con il quale era stata assegnata alle aziende pubbliche ATAP-GTT la gara per il trasporto pubblico locale extraurbano di tutta la provincia e che riguarda i collegamenti automobilistici da e per Vercelli, Casale, Torino, il basso vercellese, la Valsesia per un ammontare di 3 milioni di chilometri.

La stessa sentenza, nel provvedere ad escludere l’offerta del raggruppamento ATAP-GTT per una serie di ragioni tra cui “l’inadeguatezza di una offerta anomala idonea a generare perdite di gestione” stabilisce conseguentemente di aggiudicare l’appalto al raggruppamento di aziende private composto da Stac (capofila), Baranzelli, Stn, Stat Turismo, Volpi, Autostradale, Savda e Vita.

Per il presidente della Provincia di Vercelli Carlo Riva Vercellotti, «la sentenza del Tar non può che essere vista con soddisfazione perché porta chiarezza in tutta la vicenda. Già in sede di aggiudicazione della gara la commissione tecnica aveva sollevato dubbi sull’offerta presentata da Atap-Gtt evidenziando il rischio legato ad un prezzo proposto più basso dell’effettivo costo di esercizio. n ogni caso – conclude Riva Vercellotti – non potevamo esimerci dal bandire una gara pubblica, come abbiamo fatto, e che adesso l’abbia vinta un nuovo raggruppamento di imprese non modifica i benefici che ne ricaverà l’utenza. Senza questa procedura, il servizio avrebbe subito altri pesanti tagli rispetto a quelli già subiti».