Al Teatro Coccia di Novara questa sera alle 20.30 e domani – domenica 19 Gennaio – alle ore 16 va in scena “La Bella Addormentata“, vero e proprio capolavoro del balletto classico.
La dimensione del sogno risveglia la magia delle fiabe, un mondo incantato di castelli, foreste, maledizioni e incantesimi. Solo un bacio dell’amor puro spezzerà il sortilegio. Questa rappresentazione è una grande sfida per i ballerini, specialmente nell’interpretazione del personaggio principale Princess Aurora, che richiede uno stile cristallino, elegante e fragile. Eseguito dalle principali compagnie mondiali, questo capolavoro di Piotr Čajkovskij è senza dubbio una delle pagine più belle dell’illustre compositore russo. Melodie eterne come “Rosa Adagio” e “Grande Valse Villageoise” rivelano il lirismo dell’autore. La relazione tra la musica di Čajkovskij e la coreografia di Marius Petipa è tanto perfetta che risulta difficile immaginare un’altra versione della partitura: la geniale simbiosi tra musica e balletto hanno reso questa pièce l’opera più emblematica della danza classica.
Questa produzione presenta un incredibile set di bellezza e realismo, costumi prodotti con dettagli sontuosi e barocchi, un ensemble di solisti e un corpo di ballo guidato da star del balletto russo.