Per il comune di Biella sarà un’estate da ricordare. Chiuse strade e aggiunta di numerosi dehor per dare vita al progetto “#RiparTiAmo Biella“, rivolto a cittadini e commercianti. “Abbiamo voluto osare con una novità che potrebbe essere prolungata nel tempo -afferma il vice sindaco Giacomo Moscarola-. Ci piace l’idea di una città vivibile, con meno auto e più persone”. E per le tante attività commerciali, costrette alla chiusura forzata per troppo tempo, si preannuncia una boccata d’ossigeno. Interessanti novità per il popolo serale della movida ma anche all’ora di pranzo, quando il tratto di via Marconi sarà chiuso proprio per permettere alla ristorazione di affacciarsi nel centro storico. Le chiusure delle vie cittadine saranno in vigore fino al 31 ottobre e partiranno dal 23 e 29 maggio, secondo le varie richieste dei titolari degli esercizi commerciali. Il progetto #RiparTiAmo Biella prevede anche la concessione di dehors, richiesti anche da quegli esercenti che finora non avevano mai considerato uno spazio aperto. Con l’obiettivo di regalare a tutti, nella più totale sicurezza, un po’ di spensieratezza e serenità.