Il Duomo di Biella

Il Duomo di Biella a breve chiuderà i battenti: la Cattedrale di Santo Stefano sarà interessata fino alla primavera del 2013 da importanti lavori di restauro, dai tetti ai pavimenti, sino alle decorazioni. Le funzioni religiose verranno spostare nella vicina Santissima Trinità e nella basilica di San Sebastiano. I costi non sono da poco: 2 milioni di euro, di cui 1 milione e 200 mila euro stanziati della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e del Ministero per i beni e le attività culturali, e la restante parte a carico della Diocesi.
A Vercelli, invece, dopo tre anni di chiusura, riapre la chiesa di San Lorenzo: verrà inaugurata dall’arcivescovo Enrico Masseroni il 10 di settembre. Per l’occasione verrà messo in  in mostra il prezioso quadro di fine ‘600 che era stato rubato al suo interno nel 2007.
A Novara sono iniziati i lavori di messa in sicurezza della facciata nord della Basilica di San Gaudenzio, quella che si affaccia lungo via Gaudenzio Ferrari. I lavori riguardano i manufatti lapidei in pietra d’Angera (capitelli, cornicioni, basamenti), il risanamento dei paramenti murari, il restauro della controporta dell’ingresso principale della Basilica. Questi elementi architettonici si trovano in grave stato di degrado, in fase di distacco, con il rischio di possibili cadute che pregiudicano la sicurezza dei passanti. I lavori sono stati affidati alla ditta Novaria Restauri e la durata prevista è di 70 giorni.

r.l.