Torna a Città Studi Biella un prestigioso Master universitario dedicato allo Sport


Pier Ettore Pellerey, Presidente Città Studi Biella

Per ottenere prestazioni eccezionali un atleta non può contare solo sulla sua performance ma ha bisogno del contributo di un’intera squadra e delle tecnologie più all’avanguardia per arrivare all’obiettivo: proprio in questa direzione si muove il Master di II Livello in Sports Engineering. Master del Politecnico di Torino attivato in collaborazione con Città Studi Biella e la Scuola dello Sport del CONI e certificato dal Johan Cruyff Institute.E’ giunto alla sua 2° edizione e da quest’anno ammette la frequenza, oltre al ciclo completo, anche ai singoli moduli. E’ un percorso formativo strutturato per formare i componenti di un team sempre più spesso composto anche da tecnici esperti. L’ingegneria dello sport è infatti una scienza con molte sfaccettature che richiede competenze in diversi campi: dalla scienza dei materiali alla meteorologia, dall’ICT alla biomeccanica, dallo sviluppo dei sensori alle statistiche, dall’alimentazione alla medicina sportiva. Il master forma la nuova generazione di tecnologi e manager per l’industria europea dello sport attraverso un’ampia offerta formativa in lingua inglese su una didattica moderna con un approccio learning-by-doing che prevede attività in campo e in laboratorio. L’ingegnere sportivo è competente per tutto ciò che concerne l’attrezzatura, la scelta e lo sviluppo di materiali tecnici all’avanguardia, dall’abbigliamento agli strumenti sportivi, per migliorare le prestazioni degli atleti implementando anche l’aspetto sicurezza; e ancora è in grado di progettare sistemi di analisi e di gestione dei dati per supportare manager, allenatori e atleti con i sistemi di addestramento e allenamento più avanzati. L’intero percorso formativo, in partenza a gennaio 2020, ha una durata di 400 ore di cui: 190 a Città Studi Biella per frequentare i 5 moduli, 180 al Politecnico di Torino tra lezioni e top seminar e 30 ore al CONI a Roma. L’importante novità di quest’anno è la possibilità, per gli interessati del settore, di poter frequentare interamente a Biella i 5 singoli moduli dedicati. Le lezioni dei moduli sono tenute, oltre dai professori associati del Politecnico di Torino, anche da preparatori atletici della Benetton Rugby a responsabili dell’area psicologica del Settore Giovanile Juventus F.C e esperti in psicologia dello sport; da professionisti in performance e analisi sportive a medici sportivi. Per avere maggiori informazioni è possibile consultare l’apposita pagina del sito di città studi www.cittastudi.org

La magia del Natale all’Oasi Zegna

Un fine settimana che profuma di Natale all’Oasi Zegna! Il 7 dicembre alle 15 a Casa Zegna aprirà la mostra degli alberi di Natale e presepi. A seguire, laboratorio teatrale e creativo a cura dell’attore Frankino Bertuzzi e delle animatrici della Ludoteca.
Alle 18 in biblioteca apertura della mostra di pittura “Natale Arte 2019”, a cura dell’associazione culturale “Il Prisma”.
Alle 18.30 aperitivo al Centro Zegna. Nel giorno dell’Immacolata – domenica 8 dicembre – dalle 14 al Centro Zegna si festeggia l’arrivo del Natale con l’evento “Natale al centro“: verrà allestito, per l’occasione, un mercatino gastronomico. Ci sarà poi un’esibizione di ginnastica artistica e danza, e una del coro dei bambini della ludoteca. Anche il mago Stefano Oz si esibirà in uno spettacolo per i più piccoli, al quale seguirà l’accensione di un grande albero di Natale con la performance del coro di Casapinta e l’arrivo di Babbo Natale. Questo il programma dell’8 dicembre:

Ore 14 – Al Centro Zegna, apertura del mercatino gastronomico e delle associazioni di volontariato
Ore 15 – Esibizione di ginnastica artistica con Bi Vertical e di danza con Arabesque
Ore 16 – Coro dei bambini della ludoteca con Omar Gioia
Ore 17.15 – Spettacolo “Magia di sfere e luci” con l’illusionista Stefano Oz
Ore 17.45 – Accensione dell’albero di Natale con esibizione del Coro di Casapinta

Ai partecipanti verranno distribuite bevande calde, prelibatezze gastronomiche e gonfiabili per i più piccoli. Saranno inoltre allestiti laboratori di creta, ci sarà musica di strada con Giancarlo Salaris e le sue fisarmoniche ed esibizioni itineranti del mago Stefano Oz. A Casa Zegna ci sarà una mostra di alberi di Natale e presepi. Maggiori info su oasizegna.com

Apre nel biellese La Casa della Salute

Alle porte di Biella, a fianco del luxury outlet The Place, dove sono presenti i marchi Ermenegildo Zegna e Agnona, il 12 Dicembre  prenderanno il via le attività sanitarie del moderno Poliambulatorio Specialistico Diagnostico gestito dal Gruppo Casa della Salute, già presente  in Liguria (Genova, Busalla, Albenga) e in Piemonte (Alessandria). Nella nuova struttura sanitaria, che vede tra i promotori il Gruppo Ermenegildo Zegna, verranno assicurate prestazioni di diagnostica per immagini  (tra cui: Risonanza Magnetica Alto Campo, TC, ecografie, radiologia tradizionale, mammografie, tomosintesi), visite specialistiche e  prestazioni di odontoiatria. Prossimamente anche punto prelievi, medicina sportiva, terapie di fisioterapia e rieducazione funzionale. Il Poliambulatorio a regime occuperà 12 addetti, oltre al personale medico, e sarà  aperto dal Lunedì al Sabato dalle 8:00 alle 20:00. Le prenotazioni potranno essere effettuate direttamente tramite il sito www.casasalute.eu  o scrivendo a info@casasalute.eu oppure telefonicamente chiamando lo 015 9248070. Grazie ad un modello organizzativo basato su avanzate tecnologie, le persone che accederanno ai servizi pagheranno un costo inferiore al ticket fissato dal Servizio Sanitario Regionale per alcune specialità quali: Diagnostica per Immagini e Cardiologia. In particolare, per la prestazione di Risonanza Magnetica Alto Campo, il paziente potrà risparmiare € 21 rispetto al costo del ticket pubblico in Piemonte. Casa della Salute apre anche a Biella come nona sede del Gruppo con un autorevole partner come il Gruppo Ermenegildo Zegna – dichiara Marco Fertonani, Amministratore Delegato del Gruppo Casa della Salute – che ringrazio per la fiducia nei nostri confronti. Vogliamo porci sul territorio come partner di riferimento sanitario per tutti i cittadini che hanno bisogno di accedere a prestazioni sanitarie di alta qualità a tariffe accessibili”. “Il nostro sostegno al progetto – spiega Ermenegildo Zegna, Amministratore Delegato dell’omonimo Gruppo – oltre che rispondere al nostro consolidato impegno per lo sviluppo economico e sociale del territorio d’origine, è finalizzato anche a realizzare uno strumento di welfare aziendale per i dipendenti del Gruppo”. Casa della Salute, non essendo convenzionata con il Servizio Sanitario, non riceverà rimborsi per le prestazioni effettuate, con un evidente risparmio per la spesa pubblica. Assieme alla proprietà di Casa della Salute, che avrà il controllo della società e la responsabilità gestionale, partecipano alla compagine il Gruppo Ermenegildo Zegna e l’Ing. Rosario Bifulco, che vanta una lunga e ampia esperienza manageriale e imprenditoriale in ambito sanitario, a partire dalla fondazione e realizzazione del gruppo ospedaliero Humanitas. “Questa iniziativa di sanità privata – conclude Rosario Bifulco permetterà ai cittadini del territorio di usufruire di prestazioni sanitarie di qualità (a tariffe accessibili) nell’ottica di sussidiarietà con il Sistema Sanitario Nazionale”.