Lo sport del week end: Novara, Pro Vercelli, Angelico Biella

(r.l.) Calcio serie A. Big match per il Novara calcio che domani sera, nell’anticipo di campionato, ospita la Roma. Appuntamento alle 20,45 al Piola di Viale Kennedy. Per Tesser emergenza in difesa: Ludi, non al top, partirà dalla panchina, Dellafiore è ancora out, così come Lisuzzo, operato al piede. La Roma arriva a Novara senza Totti, Pizarro, Juan, Borini , Kjaer e Lobont.A dirigere l’incontro sarò l’arbitro Rocchi di Firenze.

Prima Divisione, girone A. Si sta svuotando l’infermeria della Pro Vercelli: Calvi e Di Piazza sono tornati a correre sul campo. Braghin domanica alla 14,30 a Pavia potrebbe recuperare Marconi ed Espinal, reduci da infortunio. Contro i lombardi in attacco potrebbe debuttare fin dai primi minuti la coppia Iemmello- Malatesta, con Fabiano trequartista.

Basket serie A. Trasferta per l’Angelico Pallacanestro Biella contro la Vanoli Braga Cremona. Appuntamento domenica al PalaRadi con palla a due alle ore 18.

Incidente sulla A21: ancora grave, ma stabile, Stefania Orlandi

(r.l.) Sono ancora molto gravi, ma stabili, le condizioni di Stefania Orlandi, tecnico di laboratorio di 27 anni coinvolta martedì nell’incidente sull’A21 che è costato la vita al suo fidanzato Adriano Varalda, agricoltore venticinquenne di Costanzana. La giovane vercellese resta ricoverata, con gravi lesioni all’altezza del torace e in coma farmacologico, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Alessandria, che ieri ha invece confermato le dimissioni della madre, Katia Paulato. Resta in ospedale anche la nonna della ragazza, Francesca Ferrarotti, ma le sue condizioni non sono gravi.

Non è ancora stata fissata la data dei funerali di Adriano, in attesa della decisione della procura di Alessandria sulla disposizione dell’autopsia. Le esequie potrebbero svolgersi nella giornata di domenica.

Novara: fondi per la formazione dei lavoratori

(r.l.) Circa un milione e 400mila uuro per attivare percorsi di formazione dedicati ai lavoratori.  Fino a venerdì 11 novembre, le Agenzie formative e le imprese, anche in forma di consorzi, potranno presentare i propri progetti nell’ambito della formazione dei lavoratori occupati direttamente alla Provincia di Novara, che mette a disposizione un apposito bando per ottenere i cofinanziamenti europei veicolati dalla Regione Piemonte.

«Si tratta di un’iniziativa destinata ad aumentare la competitività delle imprese – ha spiegato l’assessore provinciale alla Formazione professionale, Antonio Tenace – che, al contempo, contribuisce ad aggiornare le competenze dei lavoratori».