Regione Piemonte e direzione scolastica insieme per sensibilizzare i giovani sulla donazione degli organi

Il presidente Cota durante la conferenza stampa

(r.l.) La Regione Piemonte ha elaborato, in collaborazione con il Coordinamento Regionale delle Donazioni e dei Prelievi di organi e tessuti (CRP) e la Direzione scolastica regionale, un progetto per sensibilizzare i giovani piemontesi sull’importanza della donazione degli organi. Due le iniziative previste. La prima è la commedia “Due di cuori”, che sarà proposta agli alunni delle scuole superiori il 14 febbraio a Torino (Teatro Ragazzi), il 23 febbraio a Biella (Teatro Villani), il 28 febbraio a Novara (Teatro Coccia), il 29 febbraio a Vercelli (Teatro Civico), il 6 marzo ad Asti (Centro Giraudi), il 7 marzo a Cuneo (Teatro Toselli), il 21 marzo ad Alessandria (Teatro Ambra), il 26 marzo a Verbania (Istituto Cobianchi).  Allo spettacolo segue un breve intervento formativo, tenuto da un medico, sulle principali problematiche riguardanti la donazione. L’altra iniziativa è l’invio ai ragazzi che compiono 18 anni, grazie alla collaborazione di molti Comuni piemontesi, di una lettera con la quale il presidente Cota e il dottor Donadio invitano a vivere in prima persona la solidarietà prendendo in considerazione la possibilità di diventare donatori di sangue e di organi. Continua >

Novara: incontro tra il sindaco e gli operatori dell’elisoccorso

il sindaco Ballarè con gli operatori dell'elisoccorso

(r.l.) Il sindaco di Novara Andrea Ballarè ha incontrato gli operatori della base dell’Elisoccorso di Novara. Un incontro richiesto dagli stessi operatori per approfondire e capire meglio cosa sta accadendo. Al termine dell’incontro, parlando con i giornalisti, il sindaco ha spiegato che «non è mia intenzione entrare qui nel merito delle motivazioni che anche questa mattina l’assessore Monferino ha illustrato, e che potrebbero essere tecnicamente convincenti (anche se gli operatori non sono dello stesso parere e sostengono che il taglio della base di Novara non farebbe affatto risparmiare la Regione). Io manifesto una preoccupazione politica: la chiusura della base dell’elisoccorso è un segnale non bello, non positivo, per la Città della Salute di Novara. Perchè oggettivamente si tratta di un impoverimento della nostra realtà, a vantaggio di altre». Continua >

Ospedale di Biella: i papà in sala parto anche durante il taglio cesareo

I papà in sala parto anche per il cesareo

(r.l.) Il papà in sala parto, accanto alla mamma, ad accogliere la nuova vita mentre viene eseguito il taglio cesareo. E’ possibile all’Ospedale degli Infermi di Biella, uno dei pochi centri in Italia ad avere deciso di aprire le porte al padre del bambino, fino a ieri chiuse, anche quando la nascita è programmata o non avviene con taglio cesareo in regime di urgenza o emergenza. Continua >