Torna il Varese Camp alle Acacie di Vercelli: aperte le iscrizioni

Un momento dello stage dello scorso anno

(r.l.) Gelo e freddo non fermano gli organizzatori del Varese Camp che guardano già all’estate, con lo stage di calcio che torna dal 18 al 24 giugno alle Acacie di corso Rigola a Vercelli. Alessandro Andreini, Mario Bernaudo, Alberto Fontana e Sabino Necardo anche quest’anno daranno la possibilità ai bimbi, nati dal 2006 al 1999 compresi, di trascorre una settimana in allegria e divertimento, imparando tutti i segreti dello sport più amato dagli italiani: il calcio. Lo stage si svolgerà dal 18 al 24 giugno: spazio a cross, dribbling e palleggi, ma anche a partitelle e sfide tra partecipanti, con tanto di torneo finale nella giornata di domenica. E tutti i giorni a fianco del pallone tuffi in piscina, partite a calcetto e giochi d’animazione. Continua >

Freddo: il termometro a Vercelli scende a – 19,3°

Freddo “polare” anche oggi, con il record negativo, per la pianura orientale, al Vercellese. Più “calde” Biella (-8,7°) e Novara (-9,8°). E si preannuncia il ritorno della nebbia e della galaverna

Nel Vercellese si sono registrate minime "polari"

(c.c.) Le condizioni di freddo particolarmente intenso continuano ad interessare la regione, con temperature minime che in pianura sono ulteriormente scese rimanendo costantemente sotto lo zero, anche durante la giornata. Il sistema regionale di Protezione civile prosegue l’attività di monitoraggio meteorologico ed è in costante contatto con il Centro Funzionale Regionale di Arpa Piemonte per affrontare l’evoluzione della situazione.

A proposito di temperature sotto lo zero, sono stati raggiunti molti record storici con valori mediamente compresi tra i -15 e i -10 °C, ma con punte assai più basse; le minime rilevate questa notte presentano il Vercellese come la zona più fredda del Piemonte orientale con il termometro a – 19,3°. Decisamente migliore la situazione nel Biellese e nel Novarese: -8,7 la minima registrata a Biella, -9.8 quella registrata a Novara. Per la cronaca, la località più fredda della pianura piemontese è stata la cittadina di Villanova SOlaro, nel Cuneese, con -23,8°. Asti, invece, il capoluogo di provincia più freddo, con la minima a -20,5°.

Le temperature continueranno a rimanere rigide ancora oggi, con temperature massime che non toccheranno gli zero gradi centigradi. E le temperature così rigide, aggiunte alla presenza di neve al suolo, potranno anche causare fenomeni di galaverna, in particolare nelle zone di aperta campagna ed in associazione alla formazione di banchi di nebbia notturni.

L’assessore regionale alla Protezione civile, Roberto Ravello, nel ricordare che La situazione in Piemonte al momento è sotto controllo, invita a limitare, per quanto possibile, gli spostamenti ed a consultare i siti istituzionali ed i centralini telefonici delle province e dei comuni piemontesi per informazioni sulla viabilità e su eventuali provvedimenti cautelari di chiusura delle scuole.

Spaccata all’Ufficio Postale di Chiavazza

Tentata spaccata oggi a Chiavazza

(r.l.) Stamane all’alba è andato a vuoto un tentativo di furto presso l‘ufficio postale di via Coda a Chiavazza. Dopo che la sala operativa aveva registrato un malfunzionamento del sistema di allarme dell’ufficio postale, gli operatori sono intervenuti sul posto per un controllo: gli agenti hanno trovato la vetrata principale sfondata nella parte centrale. I ladri si erano aperti un varco di quasi un metro per accedere all’interno. L’ufficio è stato messo a soqquadro e la telecamera che riprende l’ingresso principale manomessa. Dalle prime ricostruzioni da parte della Polizia Scientifica non risulterebbe asportato nulla di valore. I malviventi sembrano aver desistito dall’aggredire la cassaforte contenente i valori, la quale allo stato risulta del tutto integra. In corso le indagini della Squadra Mobile.