Uomini e Donne da un altro pianeta!

Tanto tempo fa, i Marziani e le Venusiane si incontrarono, si innamorarono e vissero felici insieme perché si rispettavano e accettavano le loro differenze. Poi arrivarono sulla terra e furono colti da amnesia: si dimenticarono di provenire da pianeti diversi”.
Il testo di John Gray è un best seller mondiale che ha venduto cinquanta milioni di copie ed è stato tradotto in quaranta lingue, si basa su un pensiero tanto semplice quanto efficace: gli uomini e le donne vengono da due pianeti diversi.
L’adattamento teatrale andrà in scena venerdì 7 Febbraio alle 21 al Teatro Coccia di Novara: una esilarante terapia di gruppo collettiva che sarà per la prima volta in assoluto proposta da una donna, l’attrice Debora Villa. Cercando di restare imparziale, vi condurrà per mano alla scoperta dell’altro sesso senza pregiudizi. Per la prima volta quindi, sarà una rappresentante di Venere a ricordarci, con la sua comicità travolgente e irriverente, raffinata e spiazzante, quali sono le clamorose differenze che caratterizzano i Marziani e le Venusiane.
Uomini e donne impareranno a conoscersi di nuovo “perché – come sostiene Gray – quando si imparano a riconoscere e apprezzare le differenze tra i due sessi, tutto diventa più facile, le incomprensioni svaniscono e i rapporti si rafforzano.” Magari ridendoci anche su.

Con Unipop Vercelli alla scoperta della Torino misteriosa…

Torino, città della Mole e dei deliziosi Gianduiotti, ma anche luogo di intrighi e di misteri. L’Università Popolare di Vercelli inaugura la stagione delle gite fuori porta 2020 con il tour “Torino Gialla”, che sabato 14 Marzo, al chiaro di luna, accompagnerà gli “unituristi” in un’atmosfera magica e affascinante. Il tour guidato procederà sulle orme di delitti e fatti di cronaca sensazionali: dagli studi di Lombroso, il padre della moderna criminologia, all’enigma di Diabolich, il misterioso killer che nel 1958 scatenò una psicosi collettiva. Torino, la città della Gran Madre, apparentemente calma, rievocherà il suo passato noir grazie alla citazione di episodi efferati come l’assassinio di via della Zecca e il macabro quiz della Bela Rinin. Non mancherà un’incursione cinematografica nelle pellicole di Dario Argento che con film come “Profondo Rosso” e “Quattro mosche di velluto grigio” elesse Torino a città esoterica per eccellenza. Il programma della gita è già disponibile in segreteria e prevede ritrovo alle ore 18.45 in piazza Cesare Battisti, a Vercelli; ore 19.00: partenza alla volta di Torino; ore 20.30 arrivo in Piazza XVIII Dicembre, incontro con la guida ed inizio del tour, a piedi ed in bus, della durata complessiva di 3 ore. Ripartenza alle ore 23.30 alla volta di Vercelli. Le iscrizioni sono aperte fino a giovedì 20 febbraio: l’inverno è durato anche troppo, ora è tempo di viaggiare con l’Unipop!

A New York il “Barolo & Barbaresco World Tour”

La “Grande Mela” è pronta ad accogliere la prima edizione del “Barolo & Barbaresco World Tour“: il Consorzio di Tutela della DOP Riso di Baraggia Biellese e Vercellese è partner dell’ iniziativa ideata dal Consorzio di Tutela del Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani dedicata ai due grandi rossi piemontesi. Il 4 febbraio 2020, presso il Center415 a Manhattan, operatori del settore e consumatori avranno occasione di assaggiare i vini di oltre 220 produttori di Barolo e Barbaresco. La giornata successiva sarà invece dedicata alle nuove annate di Barolo (2016) e Barbaresco (2017): una commissione composta dai 100 migliori palati (Masters of Wine, critici, giornalisti e Master Sommeliers) provenienti dai cinque continenti, giudicherà le due annate ed il punteggio verrà rivelato in una prestigiosa cena di gala nel cuore del World Trade Center. Ospiti d’eccezione della serata saranno il trio musicale Il Volo e lo chef pluristellato Massimo Bottura. A condurre la serata Alessandro Cattelan.Ad affiancare Barolo e Barbaresco in questo evento così atteso, oltre alla Fontina DOP della Valle d’Aosta, ci sarà il Riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP, unica DOP italiana del riso dal 2007. Nel comprensorio della Baraggia Biellese e Vercellese si estendono 22.000 ettari di risaie, dai piedi del Monte Rosa verso la pianura vercellese, dove viene coltivato, lavorato e confezionato un riso dalle caratteristiche e qualitative e organolettiche eccezionali. La particolarità del terroir, data dalla presenza di terreni calcareo-argillosi e dall’influenza delle correnti d’aria fredda provenienti dalle Prealpi piemontesi, conferiscono al chicco una maggiore consistenza e una tenuta di cottura ineguagliabile. Un riso prestigioso, ideale per la preparazione del risotto, piatto tipico della tradizione italiana apprezzato in tutto il mondo. Questi marchi, noti ed apprezzati in Italia e nel mondo, saranno presenti a New York, prima di una serie di attività di comunicazione e informazione promossa dai tre consorzi partner. Si tratta di una campagna triennale finanziata dall’Unione europea denominata “TOP Tales, a piece of Europe on your table” che dal 2020 al 2022 intende rafforzare la competitività, la riconoscibilità e il consumo dei prodotti agroalimentari europei di qualità nei mercati USA e Cina. In occasione di questo prestigioso evento il presidente Carlo Zaccaria asserisce: “Il riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP ha tra le sue principali virtù l’attitudine all’abbinamento con le eccellenze della tradizione italiana. Il Consorzio di Tutela della DOP Riso di Baraggia Biellese e Vercellese ha accolto con grande entusiasmo la partecipazione al Barolo & Barbaresco World Opening di New York, con la certezza che sarà una straordinaria vetrina internazionale, ma anche un’occasione per interagire con i più grandi professionisti del settore food a livello mondiale. Per questa illustre occasione ringraziamo vivamente il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani e il Consorzio Produttori e Tutela della DOP Fontina”.