Fiera del lavoro di Biella, opportunità di incontro tra domanda e offerta

La quarta edizione della manifestazione, promossa dal Gruppo giovani imprenditori dell’Uib, ha ospitato 117 stand di aziende e di istituzioni, pubbliche e private

Il governatore del Piemonte Roberto Cota nello stand di Radio City alla Fiera del lavoro

(f.b.) Un mercato fisico del lavoro, dove potessero incontrarsi domanda e offerta. Ha voluto configurarsi così la quarta edizione della “Fiera del lavoro”, svoltasi a Biella tra venerdì e sabato scorsi. La sala convegni della Banca Sella ha ospitato 117 stand: fra questi, le rappresentanze delle aziende operanti nei settori più disparati, ma anche istituzioni e vari corpi delle forze armate. Continua >

Novara: è scattata l’ora di Neos-Park

Neos park in funzione a Novara

(r.l.) È scattata l’ora di Neos-Park,il sistema elettronico di pagamento della sosta che consente agli automobilisti di risparmiare e di non rischiare mai la multa. Nei giorni scorsi l’interesse della cittadinanza a questo innovativo sistema di gestione della sosta era stato dimostrato dalla vera e propria folla di automobilisti che hanno acquistato l’apparecchio al prezzo promozionale di 18 euro. Per i commercianti che fossero interessati a diventare Punti di Vendita e Ricarica dei Neos Park è possibile contattare la Neos Tech tramite il sito www.neospark.eu oppure inviando una mail ad amministrazione@neos-tech.it o chiamando il numero 011.9173344.

Continua >

Guardia di Finanza: conclusa la stagione sciistica 2011-2012.

Un fotogramma di un soccorso

(r.l.) Si è conclusa ufficialmente la stagione invernale e i militari della Stazione di Soccorso Alpino delle Guardia di Finanza di Riva Valdobbia, che hanno collaborato con il Soccorso Piste ed il Soccorso Alpino (C.N.S.A.S.) di Alagna, tracciano il consuntivo dell’attività di soccorso. Nella stagione invernale appena conclusa, sono stati effettuati complessivamente 56 interventi: i soccorsi alpini sciistici in fuoripista sono gli interventi più “delicati”, in quanto il pericolo oggettivo è più alto poiché vengono effettuati anche di notte, ad altitudini elevate ed anche con condizioni meteo particolarmente avverse: in tale contesto sono 7 gli interventi eseguiti (12,5% del totale), che hanno consentito il recupero di 10 persone di cui 7 illese, 2 escursionisti con distorsioni agli arti inferiori ed uno con trauma cranico. Le Fiamme Gialle di Riva Valdobbia hanno eseguito 49 interventi sulle piste da sci (l’87,5% del totale): sono state recuperate 71 persone di cui 26 illese, altre 16 persone con distorsioni, 8 con fratture e 21 con contusioni varie; gli arti inferiori sono le parti del corpo più interessate ai traumi (54,76% dei feriti) e le cadute accidentali sono la causa principale dei feriti con l’82,60%.

Continua >