I protagonisti della cultura si “svelano”

Su Radio City – La città che vive, ogni mercoledì, alle 17 e 40, andrà in onda un nuovo programma in cui i protagonisti della formazione e della promozione culturale offriranno agli ascoltatori spunti di riflessione

Il nuovo programma andrà in onda su Radio City alle 17,40 di ogni mercoledì

(c.c) Partirà mercoledì 22 febbraio il nuovo ciclo di incontri con i protagonisti della cultura promossi da Radio City – La città che vive. Alle 17.40 di ogni mercoledì Alfonsina Zanatta raccoglierà i commenti, le idee, le prospettive di chi, a vario titolo, si occupa di questo tema nel territorio.

Gli incontri, settimana dopo settimana, vogliono promuovere tra chi produce e incoraggia la cultura e chi ne fruisce un dialogo e un dibattito, che  si spera possa essere ricco e fecondo,  intorno ai nodi, alle risorse culturali e a tutto ciò che può farci diventare uomini e cittadini più consapevoli e costruttivi.

Le persone intervistate saranno poi ospiti del programma Segnalibri, in onda alle 18,40 dello stesso mercoledì. Accompagnati, anche qui, dalla conduzione di Alfonsina Zanatta, quegli stessi “protagonisti” saranno portati a svelare agli ascoltatori quali siano le loro letture preferite, quali i titoli più amati e, insieme, offrire preziosi suggerimenti perché il libro divenga il compagno dei giorni e dei sogni di tutti.

A inaugurare la nuova trasmissione sarà, mercoledì 22 febbraio, la professoressa Paola Turchelli, assessore alla Cultura della Città di Novara.

Radio City – La città che vive si ascolta a Vercelli sulla frequenza 103.900 Mhz; a Novara su 88.000 MHz; a Biella e nelle province di Vercelli, Biella e Novara sulla frequenza di 89.900 Mhz.

Sale da gioco a Santhià: continua la battaglia del Comune

A breve 110 slot machines sul territorio santhiatese

(r.l.) Da quando il Tribunale Regionale Amministrativo ha sospeso l’ordinanza del sindaco Angelo Cappuccio e il regolamento comunale (dall’ 8 febbraio) che hanno cercato di arginare il dilagare delle sale da gioco, Santhià è diventata terreno fertile per queste attività. Oltre a quella già aperta in passato ed un club privato aperto da pochi mesi, in questo ultimo mese il Comune è stato obbligato a concedere altre 3 aperture di sale da gioco e altre 2 apriranno a breve con un totale di oltre 110 slot machines sul territorio santhiatese. “Purtroppo ora Santhià sta diventando quello che si temeva, ovvero una squallida e piccola copia di Las Vegas – commenta il sindaco – Non è certo quello che si auspica come rinascita economica e culturale per Santhià, ma la sentenza del Tar ci ha legato le mani”. Continua >

L’EDITORIALE

L’EDITORIALE

E’ carnevale, viva il carnevale!

di Claudio Cagnoni

Fino a martedì sarà un susseguirsi di feste, fagiolate e sfilate, ma le antiche tradizioni faticano a sopravvivere, complice anche la crisi. E Vercelli ne è un esempio. Ma una soluzione ci sarebbe…

Domenica a Vercelli è in programma la seconda sfilata dei corsi mascherati 2012

Siamo nei giorni centrali del carnevale, quelli che dal “giobia gras” portano alla chiusura, il martedì vigilia delle “ceneri”. Ormai non c’è città, paese o rione che non festeggi in qualche modo questa antica tradizione con feste, fagiolate e sfilate di carri allegorici e gruppi mascherati. Gli appuntamenti, a volte, si sovrappongono, come è il caso delle sfilate di Vercelli, Santhià, Borgosesia, Gattinara, tanto per rimanere ai confini della provincia di Vercelli. Lo stesso, comunque, vale per altri carnevali famosi, ad esempio quello oleggese e quello di Ivrea, con la sempre viva battaglia delle arance che continua ad essere motivo di forte richiamo per la gente. Continua >