Restauri nelle chiese di Vercelli, Biella e Novara

Il Duomo di Biella

Il Duomo di Biella a breve chiuderà i battenti: la Cattedrale di Santo Stefano sarà interessata fino alla primavera del 2013 da importanti lavori di restauro, dai tetti ai pavimenti, sino alle decorazioni. Le funzioni religiose verranno spostare nella vicina Santissima Trinità e nella basilica di San Sebastiano. I costi non sono da poco: 2 milioni di euro, di cui 1 milione e 200 mila euro stanziati della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e del Ministero per i beni e le attività culturali, e la restante parte a carico della Diocesi.
A Vercelli, invece, dopo tre anni di chiusura, riapre la chiesa di San Lorenzo: verrà inaugurata dall’arcivescovo Enrico Masseroni il 10 di settembre. Per l’occasione verrà messo in  in mostra il prezioso quadro di fine ‘600 che era stato rubato al suo interno nel 2007.
A Novara sono iniziati i lavori di messa in sicurezza della facciata nord della Basilica di San Gaudenzio, quella che si affaccia lungo via Gaudenzio Ferrari. I lavori riguardano i manufatti lapidei in pietra d’Angera (capitelli, cornicioni, basamenti), il risanamento dei paramenti murari, il restauro della controporta dell’ingresso principale della Basilica. Questi elementi architettonici si trovano in grave stato di degrado, in fase di distacco, con il rischio di possibili cadute che pregiudicano la sicurezza dei passanti. I lavori sono stati affidati alla ditta Novaria Restauri e la durata prevista è di 70 giorni.

r.l.

All’Università del Piemonte Orientale si insegna Turismo

La sede della Facoltà di Economia a Novara

L’Università del Piemonte Orientale vuole diventare un punto di riferimento nella formazione di esperti nella gestione di una delle maggiori risorse strategiche del Paese: il turismo. Lo comunica Cesare Emanuel, Pro-Rettore dell’Ateneo “Avogadro” e presidente del Corso di laurea attraverso un comunicato stampa inviato agli organi di informazione.

L’altra settimana sono iniziate le lezioni della scuola estiva in “Project management nella valorizzazione delle risorse culturali ed enogastronomiche locali”, rivolta a 20 studenti selezionati tra i migliori della Facoltà, e ci sarà tempo fino al 30 di settembre per immatricolarsi al corso di laurea triennale in Promozione e gestione del turismo, cui la scuola estiva fa specifico riferimento.

Il corso triennale in Promozione e gestione del turismo ha l’obiettivo di creare un centro di eccellenza nella formazione di esperti del turismo, e in Piemonte viene erogato unicamente dall’Università del Piemonte Orientale e dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

Per informazioni è possibile consultare il sito Web di Facoltà alla pagina www.eco.unipmn.it

c.c.

Il Territorio in Fiera a Borgomanero

20110902-193925.jpg

La presentazione prima del taglio del nastro

È in corso l’inaugurazione di “Sapori Alto Piemonte – Il Territorio in Fiera”, mostra mercato con i prodotti tipici delle province del Piemonte Orientale (Novara, Vercelli, Biella, Verbano-Cusio-Ossola).
Presenti le autorità istituzionali del territorio e gli Assessori Regionali William Casoni e Massimo Giordano.
Fino a Domenica 4 Settembre, dalle ore 10 alle 23, a Villa Marazza in Viale Don Minzoni: mostra mercato, aperitivi, cene, pranzo domenicale, degustazioni, incontri, merende, picnic, laboratori per bambini, giochi, musica.

[soundcloud url=”http://api.soundcloud.com/tracks/22475465″]