A Novara “Negritudine” uno sguardo africano all’umanità

Il Comune di Novara e il Coordinamento Provinciale per la pace al fianco di Amnesty International

Il Comune di Novara e il Coordinamento Provinciale per la pace al fianco di Amnesty International

(r.l.) Andrà in scena il prossimo 9 dicembre, ore 21.00, presso l’Auditorium “Olivieri” del Conservatorio di Novara in Largo Colonna, il recital “Negritudine uno sguardo africano all’umanità”, organizzato dal Gruppo 046 di Amnesty International in collaborazione con il Comune di Novara – Ufficio Cultura ed il Coordinamento Provinciale per la Pace.

L’iniziativa ha luogo il giorno precedente all’anniversario della celebrazione della Giornata Mondiale dei Diritti Umani, che ricorda l’anniversario della proclamazione, da parte dell’ONU, della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, avvenuta il 10 dicembre 1948.

“Negritudine” è una Opera teatrale di Mohamed Ba con Mohamed Ba e Isabella Piccioni; partecipano gli allievi dei corsi di jazz della scuola di musica Dedalo. Continua >

Interlinea e i suoi autori ospiti ad Arona

Roberto Cicala e Carlo Robiglio

Roberto Cicala e Carlo Robiglio

(p.u.) Il prossimo venerdì, 14 dicembre, alle ore 21, nell’aula magna della Città di Arona, il Circolo Culturale “Gian Vincenzo Omodei Zorini” incontrerà la casa editrice novarese Interlinea e i suoi maggiori autori. Sarà l’occasione anche per consegnarle una targa di riconoscimento, con motivazione, quale riconoscimento del suo straordinario percorso ventennale.

L’evento gode del patrocinato dell’assessorato alla cultura della Città di Arona.

L’associazione aronese, come nei suoi scopi statutari, promuove la scrittura nelle sue varie espressioni. Nel caso di Interlinea rende omaggio al successo della sua scelta editoriale, non certo facile, di proporre agli appassionati studi, riscoperte e in particolare inediti di letteratura italiana del Novecento e ancora pagine dedicate alla poesia, al territorio, alla saggistica e alla letteratura per l’infanzia. Continua >

Primarie del Pd: Bersani si conferma anche a Novara

Chiara affermazione del segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, al ballottaggio per il candidato premier del centrosinistra. Solo il Cuneese si schiera con Matteo Renzi: anche nella città gaudenziana, dove al primo turno si era imposto il sindaco di Firenze, vince Bersani

Bersani si è imposto alle primarie del centrosinistra

Bersani si è imposto alle primarie del centrosinistra

(c.c.) Anche in Piemonte è stata netta l’affermazione di Pierluigi Bersani al ballottaggio nelle primarie per il candidato premier del centrosinistra svoltesi ieri. Le preferenze nei confronti del segretario del Pd hanno sfiorato il 58 per cento, con un’affermazione nella quasi totalità delle province: unica eccezione Cuneo, dove sì ha prevalso Matteo Renzi, ma con un forte recupero di Bersani rispetto al voto del primo turno.

Nel Piemonte orientale, la provincia di Vercelli ha garantito a Bersani il 62 per cento dei voti, quella di Biella il 58,7 % e quella di Novara quasi il 60 %, con la conferma del segretario del Pd anche nella città gaudenziana – 56 % – dove si era invece affermato il sindaco di Firenze al primo turno.

Negli altri capoluoghi di provincia, Bersani ha ottenuto il 61 per cento dei voti a Vercelli e il 60 a Biella.

Le operazioni di voto e di spoglio delle schede si sono svolte senza problemi ovunque e per Maura Forte, segretario provinciale del Pd di Vercelli, queste primarie sono state il segnale di un partito e di una coalizione, quella di centrosinistra, pronta ai prossimi appuntamenti elettorali, primo fra tutti le poliche del 2013. «Da oggi – dice Maura Forte – con ci sono più comitati Renzi e comitati Bersani. Da oggi tutti quanti insieme si lavora per i prossimi appuntamenti elettorali, a livello nazionale e a livello locale».