Auguri di Buona Pasqua agli ascoltatori di City4you!

Con i musei di Vercelli un viaggio nel passato tra immagini e sapori

Il Museo Borgogna di Vercelli è naturalmente chiuso in rispetto alle ordinanze del Presidente del Consiglio dei Ministri, fino a nuova data. Tutte le attività sono quindi al momento sospese ma attraverso il sito www.museoborgogna.it e la pagina FacebookMuseo Francesco Borgogna” continua ad essere vicino a tutti gli appassionati d’arte.
Proprio in questi giorni, sulla pagina Facebook è possibile trovare un’interessante sfida: a tutti è rivolto l’invito di provare a reinterpretare, travestendosi e mettendosi in posa, alcuni dei capolavori esposti nelle sale del museo. Un gioco divertente che diventa un vero e proprio balzo indietro nel tempo attraverso l’Arte.

Il Museo Leone di Vercelli, invece, ha scelto di stuzzicare il nostro appetito attraverso la rubrica “In cucina con Leone“: un modo simpatico per conoscere nuove ricette e, perché no, sperimentarle in cucina! Tutti i dettaggli su www.museoleone.it

Da LILT Biella un gesto di solidarietà

Nella giornata di ieri, mercoledì 8 Aprile 2020, LILT Biella ha donato a Caritas Biella 120 bottiglie di olio extravergine d’oliva. Le bottiglie erano destinate ai banchetti dedicati alla Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica, manifestazione che, a causa dell’emergenza epidemiologica attuale, è stata rinviata a data da destinarsi. L’iniziativa nasce dalla volontà di LILT Nazionale di “non sprecare tutte quelle bottiglie d’olio già pronte: attraverso le proprie Associazioni provinciali LILT, presenti su tutto il territorio nazionale, regalare a chi ne ha bisogno 28.000 bottiglie di olio evo attraverso il supporto di Caritas, dei Comuni e anche delle varie associazioni locali”. La consegna dell’olio della Salute è stata fatta direttamente dai volontari di LILT Biella a un  rappresentante di Caritas Biella. “In questo momento in cui tante persone ci stanno aiutando – commenta Rita Levis, Vice-Presidente LILT Biella – abbiamo deciso di aiutare anche noi, a nostra volta. Per questo motivo abbiamo accolto la proposta di LILT Nazionale, perché pensiamo che solo attraverso il ciclo del dono sia possibile affrontare questo periodo di emergenza sanitaria, economica e sociale. Per ritrovarci tutti a emergenza conclusa più vicini e, soprattutto, solidali”.