PRO VERCELLI: SPALATORI AL LAVORO

Spalatori al lavoro per eliminare la neve

Spalatori al lavoro per eliminare la neve

Spalatori (e mezzi meccanici) sono al lavoro per rendere agibile il terreno di gioco e gli spalti del Piola-Robbiano imbiancati dall’abbondante nevicata di questa mattina. La gara – la notizia al momento non è ancora ufficiale – potrebbe cominciare intorno alle 17. Sareme ovviamente presenti con la radiocronaca dell’incontro che vede di fronte Pro Vercelli e Pescara.

Città della salute di Novara: firmato l’accordo di programma

il momento della firma

il momento della firma

Prosegue l’iter per la città della salute di Novara. Ieri è stato  firmato dal Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, dal Sindaco di Novara Andrea Ballarè, dal Magnifico Rettore dell’Università del Piemonte Orientale Cesare Emanuel, e dal Direttore Generale dell’ A.O.U. “Maggiore della carità” Mario Minola l’accordo di programma per la Città della Salute di Novara.

Biella: a febbraio -29% di rifiuti urbani rispetto al 2015 e differenziata verso il 70%

raccolta-differenziataOltre 6 tonnellate al giorno di rifiuti indifferenziati in meno portati in discarica a febbraio 2016 rispetto allo stesso mese del 2015 e per la prima volta Biella ha consegnato all’impianto di Cavaglià meno di 500 tonnellate in un mese: parlano di un ulteriore passo avanti i primi dati arrivati all’ufficio ambiente del Comune, relativi a febbraio. In attesa delle cifre complete sulla raccolta differenziata, la proiezione sull’intero 2016 è di oltre 2mila tonnellate annue in meno di rifiuti indifferenziati prodotti dalla città con l’introduzione della raccolta puntuale. «Un dato» sottolinea l’assessore Diego Presa «in assoluta controtendenza rispetto alla campagna mediatica che mette l’accento sugli abbandoni di rifiuti in prati e boschi. Posto che si tratta di un fenomeno che stiamo tenendo sotto controllo con ancora più forza rispetto al passato, sanzionando i responsabili quando necessario, l’entità degli abbandoni è una percentuale infinitesima della grandissima quantità, nell’ordine del 30% in meno, di rifiuti che la città non consegna più alla discarica, grazie ai cittadini che li differenziano con ancora più cura rispetto al passato». Continua >