I racconti del Teatro Faraggiana di Novara

Vale la pena di segnalare un progetto della Fondazione Nuovo Teatro Faraggiana di Novara in queste settimane complesse segnate dall’epidemia di Covid-19. Il progetto, rivolto a tutti, riprende lo slogan del teatro #essercidacasa (slogan per altro già utilizzato per le dirette streaming di Lucilla Giagnoni, iniziate qualche tempo fa). Titolo di questa nuova iniziativa è “Racconto da casa”: “una vera prova di sopravvivenza nella continuità o di continuità nella sopravvivenza – si legge nel comunicato stampa relativo – Cerchiamo di utilizzare al meglio le opportunità che ci offrono le nuove tecnologie. Vogliamo che la città tutta si raccolta intorno al suo teatro, raccontandosi, immaginandosi… sperando. Tutti possono inviare un breve racconto inedito, a tema libero, scritto per forza da casa in un periodo come questo che impedisce la vicinanza fisica ma non quella creativa e umana. Chiederemo poi agli artisti della città di offrire la loro voce per leggerli e interpretarli. Saranno i primi a farlo e, in successione, chiunque potrà contribuire alla lettura e quindi alla divulgazione. Gli audio racconti saranno quindi disponibili sul web sulla pagina di YouTubeilfaraggianaèanchemio”, proprio per continuare nella logica che un teatro è di tutta la città”. Maggiori dettagli su www.teatrofaraggiana.it

Ricordando Florence Nightingale

In un momento storico come quello che stiamo vivendo, in cui siamo tutti potenziali pazienti e ci rendiamo conto di quanto lavoro gravi sulle spalle del personale sanitario, sembra ancora più giusto rendere omaggio a chi negli ospedali, nelle case, sulle ambulanze, in altre strutture, ovunque ci sia bisogno di aiuto, ci assiste, ci conforta, ci cura e ci dedica il suo impegno a rischio della sua stessa  vita. In occasione del secondo centenario della nascita di un personaggio destinato a scrivere la storia della sanità, l’Amministrazione Comunale di Vercelli e, in particolare, l’Assessore Gianna Baucero, invitano a ricordare Florence Nightingale, “the Lady with the Lamp”, considerata la “madre” dell’assistenza infermieristica moderna; sembra doveroso sottolineare il coraggio e il lavoro di una donna esemplare e, attraverso il ricordo della sua opera, ringraziare e sottolineare il lavoro di tutti gli infermieri del mondo. E’ possibile valorizzare tale professione con un progetto, che chiede agli studenti di realizzare : un disegno che rappresenti Florence Nightingale in quanto madre dell’assistenza infermieristica moderna (non necessariamente un singolo ritratto della donna ma , volendo, anche uno o più altri soggetti che rispecchino la sua vicenda umana e professionale). Oppure un breve elaborato, in inglese o in italiano, dedicato alla storia della celebre Florence Nightingale : un riassunto, una relazione, un profilo della protagonista, una breve ricerca,un testo che valorizzi la figura e l’operato di Florence Nightingale nel contesto storico in cui la donna visse ed operò (lunghezza: non più di un foglio A4). Per agevolare gli alunni, il bando è corredato di una scheda che riassume e racconta la vita e i meriti di Florence Nightingale, dalla quale gli alunni potranno trarre spunto per realizzare i loro elaborati. Sarà fondamentale che ciascun disegno o elaborato risponda ai seguenti requisiti: coerenza con il tema proposto; efficacia comunicativa; correttezza linguistica e grammaticale (nel caso di produzione di un testo in italiano o inglese). Maggiori dettagli su www.comune.vercelli.it

Benessere tutto il giorno

Meditazione in musica attraverso le parole guida di Daniel Lumera e le note dolcissime del pianoforte di Emiliano TosoBenessere H 24 è un percorso di 20 tracce audio scaricabile da Audible (piattaforma di podcast di Amazon) creato allo scopo di dare benessere e consapevolezza nell’arco delle 24 ore. Lumera, considerato un riferimento internazionale nella pratica della meditazione, ha ideato questa esperienza basata sulla respirazione consapevole e sulla visualizzazione. Toso, compositore e biologo cellulare, è autore di musiche create a 432Hz, la frequenza delle cellule, del cervello, della natura che aiutano a trovare uno stato di rilassamento, a ridurre lo stato di stress, a lasciare andare tensioni e pensieri negativi. Proprietà più che mai utili in questo momento particolare di paura e ansia collettiva. Le varie tracce audio sono raggruppate in 4 sezioni specifiche che seguono il ciclo fisiologico della giornata. Quella del mattino è dedicata al risveglio, alla rigenerazione dell’energia vitale. La sezione del giorno è ideata per creare uno stato di focus, presenza, concentrazione e chiarezza interiore. Il capitolo della sera è pensato per concedersi qualche minuto per rilasciare le tensioni, i pensieri e le preoccupazioni accumulate durante le attività quotidiane. La sezione della notte, infine, guida a un profondo rilassamento e alla purificazione della mente per prepararsi al dormire bene. Qualche approfondimento in più in onda venerdì alle 10.45 su City4You.