Quinta edizione per “Parchi da gustare”

Lo scorso 24 Maggio si è celebrata  la Giornata Europea dei Parchi. E anche quest’anno in Piemonte torna la manifestazione “Parchi da gustare”, un progetto della regione ormai giunto alla quinta edizione. L’obiettivo è di far conoscere sempre di più produttori e ristoratori che hanno deciso, collaborando con le aree naturali protette del Piemonte, di proporre le varie biodiversità alimentari attraverso la buona tavola. La manifestazione, che prosegue fino alla fine dell’anno, parte in maniera “virtuale”, nella quale i vari protagonisti si racconteranno condividendo la loro storia e le loro passioni. Storie di agricoltori che sapientemente coltivano e cuochi che trasformano i loro frutti in piatti prelibati. Sul sito www.piemonteparchi.it ma anche su Facebook e Instagram si può iniziare a intraprendere questo singolare viaggio. Inoltre, proprio sul sito sarà possibile trovare l’elenco dei produttori da cui è possibile ordinare prodotti a km 0 e la lista dei ristoranti con i “menu sospesi”, dove prenotare un pranzo o una cena che sarà poi possibile consumare appena sarà possibile. Un modo concreto per sostenere e valorizzare la biodiversità, una grande ricchezza del territorio piemontese.

RallyLana ai nastri di partenza

Organizzato da rallyLana.Alive con la New Turbomark (che ne curerà gli aspetti tecnico-sportivi) si sono aperte le iscrizioni del 33° RallyLana, in programma l’11 e 12 luglio. Per la gara, valida per la CRZ, un tracciato modificato in base al nuovo format federale che osserva i provvedimenti sanitari adottati dal Governo. L’evento si svolgerà sotto il segno delle tre R: Ripresa dell’attività sportiva, Ricordo dei lutti e dei gravi problemi causati della pandemia e Rispetto delle norme anti-contagio. La gara si svolgerà in due giorni: partenza da Biella sabato 11 luglio alle 18.16 seguita da quattro prove speciali sui tratti Rosazza da 7,2 km e Tracciolino da 6,8 km. Domenica 12 Luglio alle 8, dopo il riordino notturno, i tre passaggi sul tratto Curino (km. 9,20) e l’arrivo finale a Biella dalle 16.40. Maggiori dettagli su https://www.rally-lana.it/

Un fine settimana da “Menta e Rosmarino”

Torna Menta e Rosmarino, l’evento multidisciplinare organizzato dall’Associazione Culturale Asilo Bianco e dedicato al mondo del verde nel meraviglioso parco della storica Villa Nigra a Miasino (NO), sulle colline che si affacciano sul lago d’Orta. Quest’anno l’ottava edizione del Green Festival è in calendario sabato 20 e domenica 21 giugno 2020, dalle 9 del mattino alle 19. L’evento è, come sempre, a ingresso gratuito. Quest’anno si potrà entrare solo indossando la mascherina. Si ricomincia dalla terra e dall’arte. Lo spirito di Menta e Rosmarino è quello di sempre: tornare a fare, creare, incontrarsi e stare insieme; un’edizione speciale perché saranno presenti soltanto espositori florovivaistici. Una due giorni all’insegna della sicurezza, rispettando le norme di distanziamento sociale e quelle igienico-sanitarie. Al pubblico dell’evento, che si è sempre dimostrato attento e rispettoso, si chiede di essere, ora più che mai, consapevole del particolare momento storico che stiamo vivendo. Gli ingressi saranno dilazionati e il numero di persone che potrà accedere al parco sempre controllato. Le stanze della villa non saranno accessibili. Saranno organizzate piccole conferenze su temi green e visite ai beni storico-artistici di Miasino. L’arte non mancherà: saranno esposte le opere di Apiario d’autore e, tra fiori e piante, ci saranno alcuni flower sketcher, artisti e illustratori che racconteranno la manifestazione attraverso disegni e schizzi realizzati dal vivo. L’intervento dei flower sketcher si inserisce nel più ampio progetto Interreg Italia-Svizzera “Di-Segnare – Conoscere il territorio attraverso il disegno e le arti” di cui Asilo Bianco è partner insieme al capofila italiano, l’Associazione Musei d’Ossola, e a quello svizzero, il Museumzentrum La Caverna di Naters in Canton Vallese. L’obiettivo di Asilo Bianco, anche per l’ottava edizione di Menta e Rosmarino, è quello di continuare a confrontarsi e interrogarsi su alcune delle grandi tematiche attuali: natura, ambiente, riciclo, ecologia e coscienza ecologica, salute, giardino, paesaggio, prodotti naturali. E, nel farlo, indagare l’indissolubile legame tra uomo e ambiente. Presso lo stand di Asilo Bianco saranno disponibili, a offerta libera e come contributo all’organizzazione della manifestazione, mascherine biodegradabili a basso impatto ambientale ed eco-matite che contengono un seme: una volta esaurite possono essere piantate e ricrescere. Si rinnova inoltre la collaborazione con Il Grembiale Milano che ha realizzato i grembiuli 100% made in Italy per la squadra di Asilo Bianco e i suoi volontari.