Mons. Brambilla al Sinodo sulla famiglia: la ratifica del Santo Padre

 

Il vescovo di Novara Franco Giulio Brambilla

Il vescovo di Novara Franco Giulio Brambilla

La scelta del vescovo di Novara, mons. Franco Giulio Brambilla, eletto dalla Conferenza episcopale italiana come membro per la XIV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi dal 4 al 25 ottobre 2015 (“La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo”), è stata ratificata dal Santo Padre. Lo ha reso noto la Sala Stampa della Santa Sede sul Bollettino. Con mons. Brambilla sono tre i membri eletti dalla Conferenza episcopale italiana: il card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, il card. Angelo Scola, arcivescovo di Milano, e mons. Enrico Solmi, vescovo di Parma. I due eventuali sostituti saranno invece mons. Gennaro Pascarella, vescovo di Pozzuoli, e mons. Luciano Monari, vescovo di Brescia. Mons. Brambilla era stato indicato come uno dei quattro che parteciperanno al Sinodo in rappresentanza della Chiesa Italiana, durante la 68ª assemblea della Cei, tenutasi a Roma dal 18 al 21 maggio scorsi, nel corso della quale era anche stato eletto vicepresidente per il Nord d’Italia.

 

Biella: al centro commerciale Gli Orsi si accendono i motori per il V Rally Lana Storico

il podio dello scorso anno

il podio dello scorso anno

Il centro commerciale Gli Orsi di Biella ospiterà  sabato 21 e domenica 22 giugno  la partenza, l’arrivo e la premiazione dell’avvincente Rally Lana Storico, gara sportiva su 4 ruote, giunta quest’anno alla quinta edizione. Sabato 20 giugno i motori si accenderanno alle ore 9.00 al centro commerciale Gli Orsi, quando la prima vettura avrà lo start per iniziare il percorso di gara. Alla fine della prima tappa, alle ore 16.00, Gli Orsi ospiterà il riordino notturno dei veicoli. Nella giornata di domenica 21 giugno, a partire dalle ore 15.29, le vetture in gara dopo le loro performance faranno rientro nel parcheggio del centro commerciale, che ospiterà anche il riordino di fine tappa e il parco assistenza. Continua >

Stallo per la bonifica dall’amianto sulle strade di Vespolate e Nibbiola

amianto«Non posso che esprime forte preoccupazione in merito alla situazione dei lavori di bonifica dall’amianto sulle strade di Vespolate e Nibbiola: la risposta dell’assessore Valmaggia lascia intendere che i lavori rischiano di rimanere fermi ancora a lungo». Il Consigliere Regionale Domenico Rossi commenta così la relazione dell’assessore all’ambiente della Regione Pimonte ottenuta in risposta alla sua interrogazione presentata lo scorso 12 maggio. «Il tema centrale – chiarisce Rossi – è quello della sicurezza dei cittadini: le particelle di amianto vanno rimosse per garantire la loro salute» un assunto incontrovertibile che si scontra con il cortocircuito procedurale raccontato dall’Assessore su un finanziamento della Regione Piemonte alla Provincia di Novara per 1,7milioni di euro nel 2007. Il 18 aprile 2013, infatti, la Provincia di Novara approvava una variante che modificava sostanzialmente le modalità di bonifica senza sottoporla agli uffici regionali che avrebbero dovuto, invece, verificare la conformità al progetto iniziale. Continua >