Nello scorso settembre ci sono stati tre parti gemellari ed uno trigemellare. I piccoli stanno tutti bene e il Comune li ha festeggiati con una simpatica cerimonia

Il sindaco Andrea Corsaro con i gemelli Cesari

(c.c.) Con una simpatica cerimonia svoltasi nella sala giunta del Palazzo municipale, il Comune di Vercelli ha voluto festeggiare un evento abbastanza inusuale per la città: la nascita, nel solo mese di settembre, di ben 4 coppie di gemelli. Anzi, in un caso il parto è stato trigemellare. I nati, quelli residenti a Vercelli, a tutto settembre 2011 sono stati, dall’inizio dell’anno 262 e registrare 9 gemelli in un solo mese è probabilmente un evento unico nella storia di questa città.

A tutti i genitori, il sindaco, Andrea Corsaro, ha consegnato un pigotta, la stessa prodotta dall’Unicef che già, grazie ad un accordo probabilmente unico in Italia, il Comune dà ogni mese in omaggio a tutti i nuovi nati, Oltre alla pigotta, ai piccoli gemelli i sindaco ha regalato una mini maglietta della Pro Vercelli, realizzata in collaborazione con la società di via Massaua, con tanto di stemma dei Piccoli leoncini, dai quali prende il nome l’iniziativa.

I parti gemellari, come dicevamo, sono stati 4: i piccoli Davide e Mirko Di Valentino, Aurora, Veronica e Francesco Cesàri, Federico e Sofia Florio e Alessandro e Lorenzo Orrù. Tutti sono in ottima saluti e molto tranquilli: durante la cerimonia, infatti, non s’è alzato un solo lamento, neppure quando a prendere in braccio per la foto di rito uno dei gemellini Cesàri è stato il sindaco che, al contrario, ha mostrato di ricordarsi molto bene di come si faccia il papà.