foto 8 Il parco di via Fara, angolo via Prestinari, attiguo al plesso scolastico Buscaglia, è stato interessato da importanti lavori di manutenzione svolti dai detenuti della Casa Circondariale di Novara coordinati e supportati logisticamente e operativamente da Assa.

L’intervento è rientrato nell’ambito del Protocollo per le “Giornate di recupero del patrimonio ambientale” sottoscritto da Comune, Magistratura di Sorveglianza, Casa Circondariale, Uepe, Atc e Assa.

I nove detenuti, usciti in permesso premio dal carcere per prestare la loro attività di lavoro di volontariato, accompagnati dagli agenti della Polizia Penitenziaria, si sono dedicati alla pulizia generale dell’area rimuovendo anche rifiuti e bivacchi, alla pulizia dei pozzetti e delle griglie, alla sistemazione degli arredi, dalle panchine ai giochi, alla riparazione della rete di delimitazione del campo da basket e della rete perimetrale del parco.

«Questo intervento è per noi motivo di ulteriore soddisfazione – ha sottolineato il presidente di Assa, Marcello Marzo, portando i suoi saluti al momento dell’avvio dei lavori venerdì 19 febbraio – Il Progetto, infatti, assume ancora maggiore importanza in quanto ci stiamo occupando del miglioramento di un’area di delicata importanza trattandosi di un parco che quotidianamente accoglie i bambini nei momenti di svago e divertimento oltre che nel momento di ingresso e uscita dalla Scuola Primaria Buscaglia essendo proprio nel parco la via di accesso al complesso scolastico».

Grande apprezzamento per l’intervento è stato espresso da genitori e nonni in transito nel parco mentre i lavori erano in corso.