Oltre 400.000 euro di contributi per sostenere le spese per l’affitto dell’abitazione a circa 500 famiglie in difficoltà economica o a basso reddito. Parte in questi giorni la fase operativa di una importante iniziativa dell’amministrazione comunale di Novara, «fondamentale – spiega l’assessore alle politiche abitative Sara Paladini – in un momento di grande emergenza sul fronte casa».

I fondi regionali, integrati da un cofinanziamento comunale, sono stati assegnati sulla base di una graduatoria stilata tra coloro che hanno presentato richiesta sulla base del bando pubblicato nel 2010. Il contributo copre il 30 % circa del fabbisogno che era stato rilevato e richiesto alla Regione: il totale era di 1.133.000 euro circa. Il Comune di Novara contribuisce all’ammontare del fondo disponibile con uno stanziamento del proprio bilancio di circa 56.000 euro.

«Questa azione – commenta il sindaco Andrea Ballarè – è il segno di una forte attenzione alle famiglie, in particolare a quelle in difficoltà».

Le famiglie che riceveranno il contributo sono in tutto 495. Sono in partenza in questi giorni le lettere raccomandate indirizzate agli assegnatari del contributo. Con questa lettera e un documento di riconoscimento valido, sarà possibile riscuotere la somma assegnata presso la Tesoreria comunale – Unicredit banca , Via San Francesco d’Assisi n.8 angolo corso Garibaldi.

Per informazioni è possibile rivolgersi allo Sportello Casa di Via Tornielli,5 nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12 o telefonando al funzionario responsabile tel. 0321.3702497.

r.l.