Sabato 20 giugno il Museo del paesaggio di Verbania riaprirà alle ore 15 dopo la lunga pausa dovuta dall’emergenza sanitaria. Ogni sabato e domenica sarà nuovamente possibile accedere al museo, anche se con un orario ridotto (dalle 15 alle 18). Ovviamente si dovranno rispettare nuove regole per la visita, consultabili su www.museodelpaesaggio.it: obbligo di indossare la mascherina, divieto di ingresso ai gruppi, distanziamento di un metro e accessi contingentati, postazioni igienizzanti lungo il percorso e all’ingresso, biglietteria protetta e nuovo percorso di visita in senso unico (si potrà accedere dalla biglietteria mentre l’uscita avverrà dallo scalone d’onore del primo piano). Il personale sarà disponibile per qualsiasi esigenza e per rendere la visita serena e sicura. Le esposizioni temporanee previste per la prossima estate sono state posticipate, ma si potranno ammirare le ricche collezioni del museo: dalla preziosa collezione Troubetzkoy, alla pinacoteca ottocentesca che conserva meravigliosi scorci di paesaggi naturalisti, divisionisti e realisti, fino alla collezione Novecentesca di opere di Mario Tozzi e di Arturo Martini, una delle collezioni più cospicue e complete del grande scultore.