Per quanto riguarda il costo del mattone, sono invece  Vercelli e Novara (dopo Torino) le più care in Piemonte. Anche per gli affitti Biella, questa volta assieme a Vercelli e Novara, è la meno cara. I dati emergono da un’indagine di Casa.it.

A Vercelli e Novara ci vogliono mediamente 2.700 euro al mq per comprare casa

(c.c.) Biella, secondo un’indagine di Casa.it, è il capoluogo di provincia dove costa meno comprare o affittare casa. Vercelli e Novara, dopo Torino, risultano invece, sempre secondo la stessa indagine, le più care per quanto riguarda il costo del mattone, ma, in compenso, con Biella sono le città meno care del Piemonte se la casa la si cerca in affitto.

Per comprare casa a Torino ci vogliono mediamente 2.700 Euro al metro quadro. A Vercelli e a Novara ce ne vogliono 1.670 di euro al mq, sempre tanti, ma decisamente meno rispetto al capoluogo piemontese. A Biella ne bastano mediamente 1.300.

Nelle prime due città, le quotazioni salgono se si prendono in considerazione immobili in buone condizioni, finemente ristrutturati o nuovi nelle zone centrali, con costi che si aggirano mediamente sui 2.850 Euro al metro quadro.

Per quanto riguarda il mercato degli affitti, è ancora Torino a guidare la classifica dei costi più alti con 750 Euro mensili per un bilocale. Al contrario di quanto registrano per l’acquisto della casa, per l’affitto le città più economiche del Piemonte, insieme con Biella, risultano proprio Novara e Vercelli, con canoni di circa 450 Euro al mese.