Il punto della situazione nel Vercellese e in Valsesia in un comunicato congiunto della prefettura e della Provincia. Previsto per domani alle 12 l’innalzamento dei livelli del Po alla soglia 3.

Il ponte sul Po a Crescentino

(c.c.)Arpa Piemonte, relativamene alla provincia di Vercelli, ha segnalato il perdurare di una criticità con allerta cod. 3 sui comuni dell’area valsesiana interessati da intense precipitazioni piovose dalla serata di ieri fino alla giornata di domenica.

Nonostante allo stato attuale non si sia verificata un’intensificazione significativa delle richieste di intervento da parte dei vigili del fuoco che interessa l’area montana, il prefetto di Vercelli, Salvatore Malfi, e il presidente della Provincia, Carlo Riva Vercellotti, raccomandano la massima attenzione a causa degli incrementi repentini dei livelli idraulici.

Il Com di Varallo, attivato nel pomeriggio di ieri, ha suggerito ai sindaci dei Comuni facenti parte di quell’area di informare le rispettive popolazioni circa la necessità di:

– EVITARE L’UTILIZZO DI AUTO E MEZZI SE NON PER MOTIVI STRETTAMENTE NECESSARI;

-NON SOSTARE SU PONTI, SPONDE, ARGINI DEI CORSI D’ACQUA NATURALI E/O ARTIFICIALI;

-IN CASO DI REALE NECESSITA’ CONTATTARE IMMEDIATAMENTE I NUMERI DI EMERGENZA 112, 113, 115 E 118;

-IN RAGIONE DELL’EVENTUALE AGGRAVARSI DELLA SITUAZIONE METEREOLOGICA E DEI CONNESSI PROBLEMI DI VIABILITA’ NELLA ZONA DELLA VALSESIA, VERRA’ ADOTTATA APPOSITA ORDINANZA DI CHIUSURA DELLE SCUOLE PER LA GIORNATA DI LUNEDI’. IL PROVVEDIMENTO, SE ADOTTATO, VERRA’ COMUNICATO ATTRAVERSO GLI ORGANI RADIO TELEVISIVI E DI STAMPA E SUL SITO WEB DELLA PROVINCIA DI VERCELLI www.provincia.vercelli.it

Il Com di Varallo monitorerà la situazione di emergenza in atto chiamando ogni due ore i Comuni della vallata (ai quali, sin da ieri è stato chiesto l’attivazione delle rispettive sale operative) che sono stati invitati a segnalare eventuali criticità emergenti; si è chiesto inoltre, ai sindaci dell’intera provincia, di garantire un servizio di reperibilità telefonica fino al termine dell’emergenza, nonchè di assicurare la massima attenzione alla lettura di comunicazioni via e-mail o fax provenienti dal Com.

Per quanto attiene la zona pianeggiante non si segnalano al momento situazioni di rilevante criticità. Le uniche situazioni riscontrate, e già risolte, hanno riguardato piccole esondazioni localizzate di canali irrigui di dimensioni modeste, nei comuni di Arborio, Formigliana e Santhià (Vettignè), già rientrate. Proseguono comunque le azioni di monitoraggio.

Per quanto attiene alla situazione generale del reticolo irriguo, si rilevano innalzamenti dei livelli dei canali, comunque al momento al di sotto delle soglie di attenzione. Per quanto riguarda la situazione del fiume Po a Crescentino, dalle letture dei rilevamenti Arpa, presenta dei livelli di attenzione anche se tendenzialmente risultano in diminuzione. E’ previsto comunque un costante innalzamento dal tardo pomeriggio, fino al raggiungimento della soglia di attenzione 2 (innalzamento livello fiumi) verso le ore 24. Nella giornata di domenica, restando le previsioni attuali, è previsto il raggiungimento, sempre per il fiume, della soglia di attenzione 3 verso ore 12.

In linea generale le previsioni per le prossime 12 ore sul territorio vercellese, diramate dal Bollettino Arpa delle ore 12, sono di intensificazione delle precipitazioni soprattutto nell’Alto Vercellese. A partire da metà pomeriggio della giornata odierna, i massimi di precipitazione tenderanno a spostarsi verso Canavese e Val di Lanzo.