La presentazione di "Lettura in vitro"

La presentazione di “Lettura in vitro”

(r.l.) approda anche nel biellese il progetto Lettura In vitro, che è stato promosso dal Ministero per i Beni e le attività Culturali – Centro per il Libro e la lettura di Roma in collaborazione con la società ARCUS. Il programma nazionale di promozione della lettura, rivolto ai bambini da 0 agli 8 anni, si propone di allargare la base dei lettori in Italia incoraggiando, in particolare, le azioni destinate alla prima infanzia e quindi coinvolge tutti le Istituzioni e i Soggetti che comunicano con le famiglie per la promozione della salute fisica e mentale dei bambini. Per lo sviluppo del Progetto Lettura In Vitro sono state selezionate cinque Province italiane (Biella, Ravenna, Nuoro, Lecce e Siracusa) e la Regione Umbria. La Provincia di Biella lo scorso ottobre 2012 aveva già sottoscritto un Protocollo d’Intesa con il Centro per il libro e la lettura di Roma per la realizzazione del Progetto. E’ stata fatta una promozione del Progetto Lettura In Vitro in tutti i Comuni tramite una comunicazione rivolta ai Sindaci, agli Assessori e ai referenti bibliotecari. Tale lavoro è servito anche per fare una ricognizione della situazione organizzativa di tutte le Biblioteche del territorio. Il primo evento che la Provincia di Biella ha organizzato per la promozione del Progetto Lettura In Vitro è previsto in data 23 aprile, in occasione della Giornata mondiale del libro durante la quale le Biblioteche dei Comuni aderenti presteranno alcuni libri, sul tema della lettura e delle filastrocche, agli asili nido pubblici e privati che le educatrici leggeranno ai bambini.