La locandina dell’evento

(r.l.) Per il debutto della sezione “Incontri con gli autori”, il Festival delle Due Rocche, la rassegna di teatro e parola ad Arona, Angera e Ascona, amplia il suo raggio d’azione e si sposta a Borgomanero. E sarà proprio Dacia Maraini, la direttrice artistica del Festival, a dare il via agli incontri al Teatro Rosmini di Borgomanero, giovedì 6 settembre alle 17.30. Con Maraini si approfondirà il discorso sul settore della cultura oggi, sull’evoluzione e tendenze per quel che riguarda festival, eventi, teatro, musica, editoria. La giornata borgomanerese di Dacia Maraini si concluderà alle 21, sempre al Teatro Rosmini, dove verrà rappresentato “Teresa la ladra”, tratto dal romanzo “Memorie di una ladra” pubblicato da Maraini nel 1972 e da cui Monica Vitti trasse il film “Teresa la ladra” tre anni dopo. A ricoprire il ruolo della protagonista sarà Mariangela D’Abbraccio, che racconterà e canterà la sua storia accompagnata dalla colonna sonora scritta appositamente da Sergio Cammariere. Ulteriori informazioni su www.festivalduerocche.it.