Vercelli e provincia

Vercelli: recuperati dai carabinieri ventimila euro di refurtiva

carabinieri-112 ( r.l.) I Carabinieri di Trino  hanno notato lungo la SP 455, un veicolo Mercedes Classe “A”, che procedeva con un’andatura sospetta, eseguendo un’immediata inversione di marcia per verificare che tutto fosse regolare. A tale manovra la vettura sospetta ha improvvisamente accelerato, spegnendo i fari e imboccando una strada secondaria, poi vistosi persi, gli occupanti, hanno abbandonato il veicolo, disperdendosi nei campi. Sul mezzo sono stati rinvenuti televisori, computer portatili e altri beni, rubati poche ore prima dall’interno di un’abitazione in provincia di Brescia. La refurtiva, dal valore approssimativo di circa 20 mila euro è già stata restituita al titolare.

 

Per le piscine di Vercelli (domani riapre l’ex Enal) si cerca personale

Il sindaco Maura Forte con Alessandro Ortelli

Il sindaco Maura Forte con Alessandro Ortelli

(c.c.) Domani riapre la piscina comunale ex Enal di piazza Cesare Battisti e la settimana dopo, il 21, riaprirà anche l’impianto di via Baratto e servono bagni e altro personale per sostituire gli ex collaboratori che, nel frattempo, hanno trovato altre sistemazioni. Ieri i gestori, C.O. & Partners, con il sindaco Maura Forte hanno spiegato ai giornalisti come funzionerà il servizio nei prossimi mesi estivi, in attesa di procedere poi all’aggiudicazione definitiva dell’appalto e alla riapertura delle vasche invernali. Prezzi a partire da 7,50 euro (9 euro i festivi) con possibilità di sfruttare anche solo la pausa pranzo a 4,50 euro. Ingresso gratuito per bambini sotto i 4 anni, per disabili e accompagnatori e possibilità di sfruttare entrambi gli impianti sottoscrivendo un unico abbonamento.

«I gestori – ha detto il sindaco – hanno rispettato la raccomandazione di salvaguardare i livelli occupazionali preesistenti e hanno, nel giro di pochissimo tempo, fatto lavori si sistemazione e di abbellimento che ci hanno pienamente soddisfatto».

«Daremo occupazione a un ventina di persone – ha poi spiegato il responsabile degli impianti, Alessandro Ortelli – e al momento abbiamo necessità di completare l’organico con assistenti bagnanti, receptionist e addetti alle pulizie. Chi fosse intenzionato a collaborare con noi si presenti il prima possibile ai nostri addetti, in piazza Cesare Battisti».

Vercelli, ecco la giunta di Maura Forte: sei assessori e un consigliere delegato

Maura Forte, neo sindaco di Vercelli

Maura Forte, neo sindaco di Vercelli

(c.c.) Sei assessori e un consigliere delegato. Ecco la squadra di Maura Forte, il sindaco di Vercelli. Non ci sono sorprese rispetto ai nomi che ormai circolavano da ieri sera.

Fanno parte della giunta:
Carlo Nulli Rosso, Pd, con deleghe allo Sport, ai Trasporti, alla Protezione Civile e alla Sicurezza;
Alberto Gibin, esterno in quota a SiAmo Vercelli, con deleghe al Bilancio e al Patrimonio;
Emanuela Fornaro, tecnico esterno (con il marito ha uno studio di architettura a Vercelli ed ha ricoperto cariche associative in seno all’Unione industriali di Vercelli e Valsesia), con delega ai Lavori Pubblici, all’Arredo Urbano e alla Viabilità;
Adriana Sala, Pd, con delega alle Politiche Sociali;
Franco Pistono, di Cambia Vercelli, lista che ha sostenuto la candidatura di Maura Forte, con deleghe all’Ambiente e alle Politiche energetiche;
Andrea Raineri, Pd, con deleghe all’Istruzione, alle Politiche giovanili e al Turismo.
Maura Forte ha tenuto per sé le deleghe all’Urbanistica, alla Cultura, alle Attività economiche e produttive e al Personale.
Ad Alberto Perfumo, infine, candidato sindaco della lista SiAmo Vercelli ed ora consigliere comunale, è stata assegnata la speciale dedica al Lavoro.
Nelle prossime settimane verranno assegnate altre deleghe non assessoriali a titolo gratuito.

“Nell’individuazione degli assessori – sottolinea il sindaco nel comunicato – sono stata guidata dai principi della competenza e della disponibilità in termini di tempo da dedicare a Vercelli oltre, naturalmente, all’assenza di conflitti di interesse. Tutti gli assessori si occuperanno della carica a tempo pieno. Ora siamo pronti e da oggi tutti al lavoro per far cambiare verso alla nostra città”.

Il primo consiglio comunale della nuova amministrazione è stato convocato per giovedì 26 giugno alle 9,30 – da oggi in poi, è specificato nel comunicato, sarà valida la prima convocazione – e sarà trasmesso in diretta streaming attraverso il sito del Comune (www.comune.vercelli.it). In quell’occasione si procederà alla nomina del presidente del Consiglio comunale, per il quale, al momento, non ci sono comunicazioni ufficiali circa il nome e si procederà alla surroga dei consiglieri comunali del Pd nominati assessori con i primi esclusi, vale a dire con Michele Gaietta, Teresa Marcon e Daniele Peila.