Vercelli e provincia

Maltempo, domani è tregua sul Piemonte

Le previsioni meteo per domani sul Piemonte:

cielo irregolarmente nuvoloso, con addensamenti più consistenti sull’alto Piemonte e schiarite nelle ore centrali della giornata, in particolare sul settore occidentale. Foschie e locali banchi di nebbia in pianura al primo mattino.

Precipitazioni residue fino al primo mattino sull’alto Piemonte, deboli o localmente moderate; sostanzialmente assenti in giornata con qualche debole piovasco sul settore settentrionale.

meteo

Maltempo, la situazione in provincia di Vercelli

Bollettino emesso alle 18 dalla sala operativa della Protezione civile.

 

– Chiusa la SP96 Balocco-Bastia (per presenza di acqua in prossimità del cimitero di Balocco)

– Chiusa la SP52 Carisio-Vettignè a scopo precauzionale per livello canale Depretis

– In corso diversi monitoraggi in Baraggia dove, tra l’altro, si segnala che il manto stradale è reso particolarmente scivoloso dalla forte presenza di foglie.

– Permane la chiusura della SP97 Arborio-Villarboit per allagamento sede stradale (esondazione torrente Dondoglio).

– Permane la chiusura della SP64 Roasio-Rovasenda per allagamento sede stradale.

– Permane la chiusura della SP107 Sostegno-Crevacuore (provincia di Biella) per uno smottamento.

– Permane la chiusura della SP76 della Cremosina.

– Permane la chiusura della SP78 Varallo-Civiasco (della Colma).

Si raccomanda la massima prudenza negli spostamenti sull’intera rete viaria provinciale e si invita la popolazione a non mettersi in viaggio, se non per motivi strettamente necessari, nelle vallate intercluse della Valsesia.

Maltempo, il sindaco di Vercelli dispone lo sgombero di un’area sull’argine della Sesia

A

I

Il sindaco Maura Forte in conferenza stampa

Vercelli l’eccezionale piena della Sesia ha provocato l,insorgere di pericolose infiltrazioni nel tratto di Corso Rigola a ridosso dell’argine compreso tra via Locati e Le Acacie’ un’area dove sorgono numerosi orti. L’autorità di bacino del Po ha quindi disposto l’urgente realizzazione di un’opera di contenimento dell’argine per realizzare la quale, anche in per isione della prossima ondata di maltempo prevista per il fine settimana, il sindaco Maura Forte ha disposto con propria ordinanza lo sgombero degli orti e dei manufatti che i conduttori di avevano costruito. “C’è il rischio – ha detto il sindaco – che le infiltrazioni aprano delle brecce nell’argine con le conseguenze che possiamo tutti immaginare. Ecco perchè si sta realizzando questo contrafforte a ridosso dell’argine”. A emergenza finita, ha poi aggiunto Maura Forte, si procederà con urgenza alla pulizia dell’alveo e delle aree golenali.