Vercelli e provincia

Provincia di Vercelli: scuole chiuse domani e sabato

Scuole chiuse in provincia di Vercelli

(r.l.) E’ stata emessa l’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado dell’intera provincia di Vercelli anche per le giornate di venerdì 3 e sabato 4 febbraio. La decisione è stata presa alla luce delle perduranti avverse condizioni meteorologiche caratterizzate dalla presenza di ghiaccio sulle strade.

Verrà assicurato, attraverso l’attivazione di appositi presidi, il necessario aiuto alle famiglie che ordinariamente si avvalgono della scuola, in ragione dei loro impegni lavorativi.

Per completezza di informazione, gli Asili nido non sono compresi nell’ordinanza, essendo la frequenza facoltativa ed avendo valutato che la chiusura degli stessi creerebbe gravi disagi all’utenza, peraltro limitata numericamente.

Nella provincia di Biella scuole aperte.

In provincia di Novara il prefetto ha demandato ai sindaci di decidere in merito alle singole necessità. A Novara domani scuole aperte.

Vercelli: limiti di velocità ridotti causa maltempo

A causa dell’abbassamento delle temperature che porta alla formazione di ghiaccio sulle strade, con un’ordinanza il prefetto stabilisce, fino al 9 febbraio, il limite dei 60 km all’ora sulle strade provinciali, dimezzati a 30 nelle ore notturne

Fino al 9 febbraio il limite di velocità, a causa del ghiaccio, è stato abbassato a 60 km orari

(c.c.) Un importante provvvedimento che limita la velocità degli automezzi sulla rete viaria provinciale è stato adottato ieri dal prefetto di Vercelli, Salvatore Malfi, per fronteggiare il pericolo causato dalla formazione di ghiaccio sulle strade. Si tratta di un’ordinanza che prevede, da oggi e sino alle ore 24 del 9 febbraio, l’obbligo di rispettare la velocità massima di 60 km orari. Tale limite è ridotto a 30 km orari dalle ore 20 alle ore 9 del mattino successivo, in relazione alle condizioni dei tratti viari caratterizzati da maggiore pericolosità per la presenza di gelate nelle ore notturne.

Il problema della sicurezza stradale è stato discusso nel corso di una riunione, appositamente convocata, del Comitato operativo provinciale per la viabilità dalla quale, informa un comunicato stampa, “è emerso che, pur in presenza di condizioni generali non gravissime sotto il profilo della viabilità, le previsioni di un marcato abbassamento delle temperature nelle prossime ore ingencrano il ragionevole timore del crearsi di una diffusa formazione di ghiaccio nelle zone interessate da accumuli nevosi, con conseguenti riflessi sulla sicurezza della viabilità”.

«Nell’ottica della prevenzione e della tutela della pubblica incolumità – spiega il prefetto – si è convenuto,pertanto, sulla necessità di intervenire attraverso specifici provvedimenti emergenziali per elevare i livelli di sicurezza della circolazione, al fine di ridurre i potenziali rischi di incidentalità stradale».

La linea condivisa dai componenti il Cov (rappresentanti della prefettura, della Provincia, della polizia stradale, dei carabinieri, e dei vigili del fuoco) è stata quella di un bilanciamento degli interessi; soddisfare le esigenze della circolazione stradale “in sicurezza” e, al contempo, non stabilire alcun blocco dei normali flussi di traffico al fine di non incidere sulla funzionalità del tessuto sociale e produttivo del territorio.

Emergenza maltempo: scuole chiuse domani a Vercelli e Trino

L’ordinanza dei sindaci, in accordo con il prefetto, vale per la giornata di giovedì. Previsto un peggioramento nelle prossime ore con nevicate per tutta la notte

La conferenza stampa in prefettura

(c.c.) Niente lezioni, domani, per gli studenti di ogni ordine e grado di Vercelli e per quelli dell’alberghiero di Trino. Il giorno di vacanza è conseguente all’ordinanza del sindaco Andrea Corsaro e del primo cittadino di Trino, Marco Felisati, concertata con il prefetto, Salvatore Malfi, con la quale viene disposta la chiusura delle scuole nel capoluogo e a Trino, ma qui solo per quanto riguarda l’Istituto alberghiero.

La decisione – hanno spiegato il sindaco Corsaro e il prefetto – è motivata dalla previsione di un forte peggioramento della situazione metereologica nel corso della notte e quindi dalla necessità di limitare al massimo, nella giornata di domani, la circolazione stradale così da consentire il tempestivo sgombero della neve e lo spargimento del sale sulle strade in vista dei forti abbassamenti della temperatura annunciati per i prossimi giorni. Si vuole, in sostanza, evitare che la neve si accumuli su strade e marciapiedi e si trasformi in ghiaccio.

Al momento il provvedimento di chiusura delle scuole interessa, come detto, Vercelli e Trino, ma non Borgosesia e Varallo. Anche a Novara e a Biella le scuole rimarranno aperte.