Vercelli e provincia

Carnevale di Vercelli: Asigliano e Quinto fanno poker

Per la quarta volta consecutiva i due paesi si aggiudicano il primo premio ai corsi mascherati nelle rispettive categorie. Al rione Cappuccini il primo premio nella categoria “gruppi mascherati”. Tantissima gente in piazza, sabato sera, per la proclamazione dei vincitori

Alla proclamazione dei vincitori, in piazza Paietta, una gran folla

(c.c.) Asigliano e Quinto calano il poker. Per la quarta volta consecutiva, infatti, vincono le rispettive categorie al corso mascherato del Carnevale di Vercelli: i primi nella categoria A (quella riservata ai carri di dimensione più grande), gli altri nella categoria B. Asigliano ha vinto con un’allegoria del 2012 e della predizione Maja, Quinto riproponendo la favola della Bella e della bestia. Nella categoria A, alle spalle di Asigliano si sono classificati, nell’ordine, Ronsecco, Billiemme e Brut Fond. Dietro Quinto Canadà, Concordia e Caresanablot.

Tra i gruppi, 1° premio, come abbiamo detto, al rione Cappuccini con l’allegoria del Can can e del Moulin rouge. Allesue spalle Pezzana, Ciaferu e Desana.

Per la proclamazione dei vincitori, al termine della sfilata notturna svoltasi sabato sera, in piazza Paietta c’era tantissima gente: una vera festa.

Targhe alterne anche a Vercelli, il 29 febbraio e il 1 marzo

Il provvedimento è scattato a seguito dei dati rilevati dall’Arpa. Mercoledì circoleranno le auto con taga pari, giovedì quelle con targa dispari. E domenica 26 febbraio ci sarà il blocco della circolazione, dalle 10 alle 18, all’interno della cerchia dei viali

Superati per 10 giorni consecutivi i limiti di PM10

(c.c.) Targhe alterne anche a Vercelli. Il provvedimento, deciso dalla giunta comunale in base al piano a suo tempo predisposto relativamente ai provvedimenti per la qualità dell’aria e, soprattutto, sulla scorta dei dati diffusi proprio oggi dall’Arpa (è stato superato per oltre 10 giorni continuativi il limite dei 50 microgrammi al mq del PM10), scatterà nei giorni di mercoledì 29 febbraio e giovedì 1 marzo: mercoledì circoleranno gli autoveicoli con targa pari, giovedì quelli con targa dispari. Per stabilire a quale categoria si appartenga, forse è superfluo ricordarlo, bisogna fare riferimento all’ultima cifra della parte numerica della targa: lo zero è da considerarsi come numero pari. Continua >

I giganti dell’Avanguardia dal 3 marzo al 10 giugno in mostra a Vercelli

In esposizione, per questa quinta rassegna del ciclo dedicato alle collezioni Guggenheim e promossa dal Comune, opere di Mirò, Mondrian e Calder. Il ruolo e il sostegno degli sponsor locali

I partecipantui alla conferenza stampa di presentazione della mostra

(c.c.) I giganti dell’Avanguardia stanno per arrivare a Vercelli. Sono Mirò, Mondrian e Calder, protagonisti, con alcune tra le opere più belle e importanti della loro produzione, della mostra che dal 3 marzo al 10 giugno riaccenderà i fari della cultura nazionale e internazionale sull’Arca di Vercelli.

«Alcune di queste opere – ha spiegato l’assessore alla Cultura Piergiorgio Fossale nella conferenza stampa di presentazione – sono addirittura concesse per la prima volta in assoluto per una mostra, altre sono state destinate a Vercelli preferendo questa esposizione ad altre richieste, sempre numerose nel periodo primaverile».

Sono testimonianze che danno grande credito non solo all’evento, il quinto della serie di esposizioni delle Guggenheim Collections, ma alla città di Vercelli. «Siamo al nono posto in Italia per movimentazione culturale – afferma con orgoglio Fossale – e la nostra presenza nel circuito delle città d’arte non è più solo un fatto episodico, ma un elemento che si traduce in un grande vantaggio per Vercelli, una valore aggiunto per chi vuole scegliere lo stile di vita della città di provincia a quello della metropoli». Continua >