Uncategorized

A Vercelli torna la Festa Popoli

Siamo ormai giunti alla dodicesima edizione di FESTA POPOLI, ideata dalla Diocesi di Vercelli e organizzata con il Centro Territoriale per il Volontariato e il Comune di Vercelli. La sinergia tra questi enti e il coinvolgimento di numerose altre realtà istituzionali torna a dar vita ad una manifestazione ricca di appuntamenti e di messaggi. Il dialogo tra le culture, l’incontro con persone provenienti da diversi luoghi, lo scambio linguistico e amicale, sono quest’anno valorizzati dal tema scelto, ovvero LA COMUNITA’. L’origine della scelta tematica è facilmente comprensibile: il tempo della pandemia, che ancora stiamo attraversando, ha riportato l’attenzione ai legami sociali. Un inedito senso di legame e fraternità che ci interpella e ci responsabilizza nel tentare di costruire tessuti comunitari più sani e duraturi, da rioffrire alle nuove generazioni come scenario educativo solido e garante di futuro. FESTA POPOLI vorrebbe favorire tutto questo, raccogliendo e rilanciando sollecitazioni come sempre provenienti da molte voci: lo staff organizzativo ha chiesto il contributo di tanti, dall’Università alle esperienze del territorio, ma anche di personalità di rilievo con uno spessore di contenuto e una indubbia competenza. Il tutto si svolgerà nell’attenzione alla nostra comunità, dove “nostra” non vuole dire solo dentro i nostri piccoli confini territoriali, ma abbraccia l’intero pianeta e l’intera umanità, in un’ottica integrale, per cui visione dell’uomo, delle relazioni, delle dimensioni comunitarie e sociali, costruzione di futuro giusto e fraterno sono, e non possono che essere, un tutt’uno. La preparazione di FESTA POPOLI ha occupato quest’anno in modo speciale la Pastorale universitaria: con la supervisione di alcuni docenti e attraverso la regia di Rosalia Allegra sono state realizzate alcune interviste video sul tema della comunità… voci e volti di ragazzi italiani e stranieri sono ora fruibili nel canale youtube Sant’Eusebio channel. Anche la volontà di offrire in streaming i vari appuntamenti ha richiesto un notevole impegno allo staff; in questo caso protagonisti sono stati e saranno soprattutto alcuni studenti universitari di informatica e alcuni giovani del Servizio Civile di Vercelli, debitamente formati da Denis Longhi, del Dipartimento di Studi Umanistici. La novità di quest’anno, oltre alla modalità blended di quasi tutte le proposte, è il nome nuovo dato all’appuntamento che segue le iniziative di cui sopra: FESTA DELLA SOLIDARIETA’. Si tratta del grande raduno, per il 2020 in versione online, di varie associazioni, gruppi ed Enti coordinati dal CTV: un’occasione importante per veicolare non solo i temi interculturali, ma anche i valori della vicinanza, della solidarietà e del volontariato.

Le Dimore Storiche si raccontano

Domenica prossima, 4 Ottobre, torna per la decima edizione la Giornata nazionale delle dimore storiche italiane promossa dall’Adsi con il patrocinio della Commissione nazionale italiana per l’Unesco: per la prima volta nella stagione autunnale. Un decennale prestigioso, premiato con la medaglia del Presidente della Repubblica e che quest’anno si arricchisce della collaborazione con la Federazione italiana amici dei musei e con l’Associazione nazionale case della memoria. Nel novarese apriranno Castello Dal Pozzo a Oleggio Castello, dal Mille caposaldo dei Visconti che da qui mossero al dominio della Signoria di Milano; a Boca Casa Cobianchi, residenza di una famiglia dai tanti esponenti illustri alla sua prima Giornata nazionale Adsi, e il Podere ai Valloni, storica azienda del pregiato vino Boca Doc all’interno del Parco Naturale del Monte Fenera e del Geoparco Valgrande Valsesia; Villa Motta a Orta San Giulio, affacciata sul lago ed immersa in un bellissimo parco. Tra storie e aneddoti si potrà riviverne le vicende più singolari e, in alcuni casi, sarà inoltre possibile partecipare a degustazioni di vini e prodotti locali. Ovviamente è necessario prenotare la propria visita: i visitatori potranno accedere gratuitamente alle dimore dalle 10,30 alle 13 e dalle 14,30 alle 17,30. Tutte le informazioni relative a orari, modalità di apertura delle singole dimore e alle prenotazioni sono disponibili sul sito. Nel rispetto dell’attuale emergenza sanitaria saranno osservate tutte le norme previste di distanziamento e sanificazione.

Ottobre: riparte la campagna Nastro Rosa

Ritorna anche quest’anno LILT FOR WOMEN – Campagna Nastro Rosa, la campagna di informazione e sensibilizzazione contro il tumore al seno: “Quest’anno le campagne di prevenzione contro il tumore al seno sono più importanti degli altri anni. Ora è il momento di recuperare screening e controlli rinviati a causa della pandemia“. Le parole del Ministro Speranza durante la conferenza stampa di presentazione della “Campagna LILT for Women – Campagna Nastro Rosa 2020″ per la diffusione della cultura della prevenzione e della lotta al carcinoma mammario lanciata lo scorso 28 settembre a Roma ben riprendono il messaggio con cui, da oggi, anche LILT Biella, che aderisce alla campagna nazionale, si rivolgerà alle donne biellesi per informarle e sensibilizzarle sulla necessità di fare prevenzione contro il cancro al seno. Secondo i dati LILT, i tumori mammari rappresentano il 30% della totalità di tumori maligni diagnosticati alle donne. Nel 2019 i nuovi casi di carcinomi della mammella stimati in Italia sono stati 53.200. La sopravvivenza a 5 anni delle donne con tumore alla mammella è pari all’87%. Per tutti questi motivi la campagna quest’anno sfrutta l’iconografia di una sveglia che segna l’ora per ricordare l’appuntamento contro il tumore al seno. E, nonostante la pandemia, LILT Biella anche quest’anno è riuscita a organizzare eventi e iniziative per tutto il mese di ottobre: dalle dirette Facebook con i suoi medici professionisti senologi all’iniziativa “Scontrino Solidale“, più di 60 negozi che su tutto il territorio provinciale e per tutto il mese di ottobre, per ogni scontrino battuto, destineranno 10 centesimi alla lotta contro i tumori e alla prevenzione oncologica. Tanti anche i Comuni che illumineranno i loro monumenti di rosa per ricordare alle donne l’importanza della prevenzione come arma principale contro il tumore al seno. Nuova iniziativa del 2020, la parata in rosa delle Forze dell’Ordine e dei Nuclei di Pronto Soccorso e Intervento “Insieme a LILT Biella per la prevenzione del tumore al seno”, che si terrà domenica 18 ottobre. Non poteva inoltre mancare LILT for Biella, la serata di raccolta fondi organizzata da LILT Biella al Teatro Sociale, che si terrà il prossimo 11 novembre come evento conclusivo della Campagna.”Ricominciare a proteggersi è fondamentale oggi più che mai – ha commentato il Presidente di LILT Biella, Dott. Mauro Valentini – per questo motivo è necessario essere tutti uniti. Per questo motivo, nonostante le tante difficoltà di questo 2020, ci siamo per le donne biellesi. Per informarle e per sensibilizzarle. Per costruire, insieme a loro, un futuro senza cancro“. Maggiori dettagli su liltbiella.it