Uncategorized

Biella: a febbraio -29% di rifiuti urbani rispetto al 2015 e differenziata verso il 70%

raccolta-differenziataOltre 6 tonnellate al giorno di rifiuti indifferenziati in meno portati in discarica a febbraio 2016 rispetto allo stesso mese del 2015 e per la prima volta Biella ha consegnato all’impianto di Cavaglià meno di 500 tonnellate in un mese: parlano di un ulteriore passo avanti i primi dati arrivati all’ufficio ambiente del Comune, relativi a febbraio. In attesa delle cifre complete sulla raccolta differenziata, la proiezione sull’intero 2016 è di oltre 2mila tonnellate annue in meno di rifiuti indifferenziati prodotti dalla città con l’introduzione della raccolta puntuale. «Un dato» sottolinea l’assessore Diego Presa «in assoluta controtendenza rispetto alla campagna mediatica che mette l’accento sugli abbandoni di rifiuti in prati e boschi. Posto che si tratta di un fenomeno che stiamo tenendo sotto controllo con ancora più forza rispetto al passato, sanzionando i responsabili quando necessario, l’entità degli abbandoni è una percentuale infinitesima della grandissima quantità, nell’ordine del 30% in meno, di rifiuti che la città non consegna più alla discarica, grazie ai cittadini che li differenziano con ancora più cura rispetto al passato». Continua >

A Vercelli l’inaugurazione dell’anno accademico 2015-2016 dell’’Università del Piemonte Orientale

20160219_110853E’ in corso al teatro civico di Vercelli la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2015-2016 dell’’Università del Piemonte Orientale, che quest’anno compie  diciottanni  dalla sua  fondazione.  A fare gli onori di casa il rettore Cesare Emanuel.
La prolusione ufficiale  è stata tenuta da Raffaella Afferni, ricercatrice di Geografia economico-politica del Dipartimento di Studi Umanistici di Vercelli che ha parlato de «Il post-evento: prospettive per i futuri urbani».

Asl Vc: al via la campagna di vaccinazione annuale

visitamedicaAnche quest’anno, presso l’ASL di Vercelli parte la campagna di vaccinazione annuale contro l’influenza stagionale. La distribuzione dei vaccini inizierà dalla fine di ottobre fino alla fine di dicembre presso gli ambulatori dei Medici di Medicina Generale e presso le sedi del Servizio di Igiene Pubblica. L’obiettivo della vaccinazione antinfluenzale è la prevenzione delle forme gravi e complicate di influenza e la riduzione della mortalità nelle persone a rischio di malattia grave, riducendo in questo modo la circolazione del virus. Continua >