Uncategorized

Museo Leone di Vercelli: gli appuntamenti di primavera/estate

La basilica di S. Andrea protagonista sulla locandina del Museo Leone

La stagione primavera estate 2019 del Museo Leone di Vercelli è già iniziata poiché l’attività del museo non si ferma mai. Il calendario si preannuncia intenso già a partire dal mese di marzo, perché sabato 23 inizierà la mostra SANT’ANDREA DI VERCELLI NEI DISEGNI DI CARLO EMANUELE E EDOARDO ARBORIO MELLA E IL COFANETTO DI GUALA BICCHIERI DEL MUSEO LEONE, allestita presso il Corridoio delle Cinquecentine fino al 9 giugno per accompagnare l’arrivo della Magna Charta a Vercelli e parte di una mostra diffusa che si dispiega attraverso le sedi dei musei cittadini. Per l’occasione al Leone saranno esposte le tavole acquerellate raffiguranti l’abbazia. Assieme ai disegni la mostra mira alla valorizzazione di un’opera permanentemente esposta in Museo: il cofanetto con medaglioni smaltati di manifattura limosina parte del tesoro che il cardinale Guala Bicchieri donò all’abate di Sant’Andrea Tommaso Gallo nel 1224 e che Camillo Leone acquistò poi sul mercato antiquario nel 1883. Il prezioso scrigno è l’unico oggetto appartenuto al cardinale ancora presente a Vercelli. Numerosi gli appuntamenti legati alla mostra: tre incontri dal titolo “Intorno a Guala” ovvero tre lezioni, domenica 14, giovedì 25 aprile e domenica 12 maggio, a cura del Conservatore del Museo Luca Brusotto e di Riccardo Rossi. Non mancheranno poi due appuntamenti dedicati alla cucina medievale guidati da Laura Mussi: domenica 7 aprile laboratorio e degustazione nell’ambito del “Progetto Dedalo – Volare sugli anni” in collaborazione con la ASL di Vercelli e venerdì 17 maggio dalle 17.30 “Happy hour con Guala” aperitivo medievale alla scoperta dei piatti e delle ricette del tempo del cardinale. Tornano anche gli appuntamenti dedicati ai più piccoli e alle famiglie con “Sant’Andrea di Vercelli. Guala racconta la sua abbazia”, un’attività che si terrà presso Arca nell’ambito della rassegna “Disegniamo l’Arte”; con l’appuntamento di Officine Museo Leone dal titolo “Nel giardino dell’Abbazia” che si terrà presso il giardino archeologico del Museo Leone domenica 26 maggio e con il consueto appuntamento dedicato ai più piccoli e allo “Scoprimuseo”, attività per bambini dai tre ai sei anni. Confermati poi i consueti appuntamenti del calendario estivo: a luglio, tutti i mercoledì mattina, torna “La Cultura a Portata Di Mamma”,un progetto giunto ormai all’ottava edizione pensato per le future, neo e collaudate mamme e i loro bambini da 0 a 5 anni e che già mercoledì 20 marzo e sabato 13 aprile presenterà degli appuntamenti che anticiperanno la rassegna estiva. Continuano anche le periodiche Visite guidate alle collezioni con il percorso dedicato, domenica 16 giugno, all’allestimento che negli anni Trenta del ‘900 destinò la sezione archeologica del Museo Leone alle forme attuali e che ebbe come punto d’arrivo la visita che Benito Mussolini compì a Vercelli il 17 – 18 maggio del 1939. Chiuderà la stagione, ormai in estate inoltrata, lo speciale incontro per la festa patronale di S. Eusebio. Confermata, inoltre, anche la stagione musicale, in collaborazione con l’Orchestra Camerata Ducale, che tutti i venerdì di giugno ed il primo venerdì di luglio riproporrà gli appuntamenti di Ducale.Lab, cinque concerti-aperitivo durante i quali si esibiranno i migliori giovani dei conservatori piemontesi. Sabato 11 maggio, invece, gli amici dei libri e della lettura troveranno il loro spazio grazie alla consueta edizione primaverile de “Lo Scambialibri”, organizzato da Associazione Libriamoci a Vercelli e Edizioni Effedì. Per info: www.museoleone.it

20 Marzo: anche Unipop Vercelli celebra la Felicità

Puntuale torna la giornata mondiale della Felicità, un evento che anche l’Università Popolare di Vercelli si appresta a celebrare il 20 marzo di ogni anno. E’ sottinteso che una simile ricorrenza non possa escludere un’interrogazione sul vero senso della felicità. Si tratta sicuramente di un concetto soggettivo che l’Accademia del Sapere di via Attone Vescovo ha cercato di interpretare fondendo fragranza e poesia. Ad ispirare la Professoressa Bernascone Cappi, regista dell’evento, è la frase di Coco Chanel “La felicità non è altro che il profumo del nostro animo” per una giornata felice e profumata insieme. Il programma della giornata prevede l’intervento del dott Alessandro Alberati sulle suggestioni che provengono dall’olfatto e dal suo naso. Alla Professoressa Cappi spetterà ripercorrere le radici storiche del profumo. Le parole della scienza e della storia saranno completate da un reading poetico a cura di Laura Berardi. Infine si passerà dalla teoria alla pratica con un percorso olfattivo curato da Monica Belotti. Completerà la giornata l’aperitivo della felicità. L’appuntamento è mercoledì 20 marzo alle ore 18 presso la Biblioteca Comunale Ragazzi di via Galileo Ferraris 95 a Vercelli . La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti, ma per problemi organizzativi e di capienza della sala è consigliabile la prenotazione presso la Segreteria dell’Università Popolare di Vercelli –Via Attone Vescovo n.4- Tel.0161.56285 e-mail: universitapopolare.vc@gmail.com

Lilt Biella e la ricerca sull’Esercizio Fisico Adattato: i risultati

Attività motorie nella Palestra della Salute di Lilt Biella

2056 è l’impressionante numero di accessi che nel 2018 ha riguardato un servizio particolare di Spazio LILT: quello dell’Esercizio Fisico Adattato, uno dei servizi innovativi ad essere inseriti nel Centro Oncologico di Via Ivrea subito dopo la sua apertura, grazie alla realizzazione di una delle primissime Palestre di Salute realizzate in Piemonte. Questo servizio propone programmi di esercizi fisici che sono “adattati” all’età, al genere e alle condizioni di salute di ciascuno. L’incremento dell’attività fisica proposta a Spazio LILT con questo servizio è individualizzato e promuove l’acquisizione di uno stile di vita più attivo e indipendente. L’efficacia del metodo è stata testata anche all’interno di un progetto di ricerca nazionale. I risultati dello studio pilota sono chiari: la partecipazione ad un programma della durata di 12 settimane ha inciso positivamente sullo stile di vita dei partecipanti, che hanno aumentato in modo significativo il volume di attività fisica settimanale raggiungendo l’obiettivo dei 150 minuti a settimana suggerito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Inoltre, i soggetti hanno riportato un maggior piacere nella pratica di attività fisica ed un aumento significativo nello stato di salute e nella qualità di vita percepiti. “Riuscire a rispondere ai bisogni della popolazione con servizi non presenti sul territorio, ci sembra non solo necessario, ma anche strategico” afferma Mauro Valentini, Presidente di Lilt Biella. Di questi giorni è l’apertura della Palestra di Salute per l’Esercizio Fisico Adattato a tutta la popolazione: infatti fino al 30 marzo le porte di SPAZIO LILT saranno aperte a coloro che vorranno donare la propria attività fisica (gratuitamente) per lottare insieme contro l’obesità. Tutto questo senza mai perdere l’obiettivo solidaristico. Infatti, la campagna Let’s Move for a Better World ha un obiettivo ed un valore solidali: chi si recherà nei Centri che aderiscono alla campagna contribuirà a raccogliere MOVE – ovvero “punti” utili – per donare attrezzature Technogym a scuole, ospedali, centri diurni, associazioni, con l’obiettivo di combattere insieme il sovrappeso e l’obesità. È ancora possibile partecipare alla campagna Let’s Move per donare i propri MOVE telefonando alla segreteria di LILT Biella: 015-8352111 o recandosi presso la segreteria di Spazio LILT in via Ivrea 22 a Biella.