Uncategorized

In partenza i nuovi corsi di Unipop Vercelli

Pronti, partenza e via! Stanno per partire i corsi del nuovo anno accademico presso l’Università Popolare di Vercelli. Le iscrizioni si sono chiuse formalmente: se però vi siete accordi troppo tardi di non essere iscritti non c’è problema; la segreteria Unipop resta aperta fino al 31 ottobre. Gli orari della segreteria di Via Attone Vescovo 4, a Vercellli, restano sempre gli stessi: Lunedì-Giovedì dalle 10 alle 12 e Martedì-Mercoledì-Venerdì dalle 17 alle 19. Dettagli anche sul sito: www.unipopvercelli.it oppure chiamando il numero 016156285. I Corsi in partenza, a partire da oggi giovedì 24/10, seguono il seguente calendario: GIOVEDI’ 24 OTTOBRE: LINGUA ITALIANA DEI SEGNI -LUNEDI’ 28 OTTOBRE: INGLESE BASE – SPAGNOLO BASE – WICCA – STORIA DELL’ARTE – SCUOLA DI FOTOGRAFIA: IL FLASH – MARTEDI’ 29 OTTOBRE: SPAGNOLO ELEMENTARE – GIAPPONESE – MERCOLEDI’ 30 OTTOBRE: INGLESE 2° LIVELLO – FOTOGRAFIA BASE – GIOVEDI’ 31 OTTOBRE: SCUOLA DI FOTOGRAFIA: FOTO DEL PAESAGGIO -MERCOLEDI’ 6 NOVEMBRE: PERCORSO DI SCRITTURA – LUNEDI’ 11 NOVEMBRE: RUSSO. Per questi corsi ci sono ancora alcuni posti liberi! Affrettatevi ad iscrivervi in modo da non perdere la prima lezione. All’UniPop c’è sempre il corso giusto per tutti!

A Città Studi Biella “I venerdì della sicurezza”

Le misure di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori hanno il fine di migliorare le condizioni di lavoro e di ridurre la possibilità di infortuni a lavoratori, collaboratori esterni e quanti si trovano, anche occasionalmente, all’interno dei luoghi di lavoro. Misure di tutela della salute devono essere adottate per proteggere il lavoratore da possibili danni alla salute, quali infortuni e malattie pericolose. A tal fine i lavoratori devono essere idoneamente informati e formati, con corsi base e di aggiornamento periodici. Per la formazione professionale Città Studi, soggetto formatore accreditato presso la Regione Piemonte, propone una serie di incontri “I venerdì della sicurezza” su temi specifici validi per l’aggiornamento nel campo della sicurezza sul lavoro che interessano le figure professionali: RSPP e ASPP. La collaborazione continua con SITA Academy di Treviso, azienda leader di settore nel panorama nazionale, e l’esperienza maturata da Città Studi in oltre 25 anni di attività in questo settore, ha guidato la scelta dei criteri e dei metodi di realizzazione dei corsi, affidati a tecnici e specialisti con un approccio interattivo e pratico, in grado di dare risposte concrete alle esigenze operative dei partecipanti. Per favorire il trasferimento di competenze e ottimizzare i livelli di efficacia e per agevolare l’interazione docente/allievo, inoltre, sono state privilegiate metodologie didattiche innovative, che si avvalgono di role playing, simulazioni e lavori di gruppo. Il calendario degli incontri, che si svolgeranno esclusivamente il venerdì in orario pomeridiano e della durata di 4 ore, è composto complessivamente da 5 corsi rivolti anche ai coordinatori della sicurezza nei cantieri. Il primo incontro, condotto da Giacomo Garzaro, medico specialista in medicina del lavoro, si svolgerà il 25 ottobre e affronterà il tema del Medico competente “Il medico competente e i rapporti con gli altri attori del servizio di prevenzione e protezione aziendale”. Seguirà un secondo incontro l’8 novembre sui temi della responsabilità del datore di lavoro, dirigenti e preposti: recenti sviluppi giurisprudenziali (intervento giuridico). Formazione, informazione e addestramento: legge, prassi e giurisprudenza; l’incontro vedrà il coinvolgimento di Lorenzo Fantini avvocato e docente AIFOS. Il 15 novembre, grazie all’intervento di Rocco Vitale, Presidente AIFOS, si tratterà il tema dell’Evoluzione della figura dell’RSPP. Invece il 22 novembre si affronterà il tema della gestione dello scenario d’emergenza nello spazio confinato grazie alla docenza AIFOS di Barberi Gregorio. Ultimo appuntamento sarà il 29 novembre e si tratterà il tema dello spazio confinato con un intervento pratico, la chiusura dei lavori sarà guidata Ivan Gaioni, docente SITACADEMY. I corsi sono accreditati dal Collegio dei Geometri e dei Geometri laureati della provincia di Biella e dal Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali laureati delle province di Biella e Vercelli per l’ottenimento di 4 CFP per ogni corso. Per conoscere in dettaglio il catalogo completo de “I venerdì della sicurezza” e richiedere ogni ulteriore informazione, è possibile contattare Città Studi Biella ai numeri 015 8551136, scrivere a formazione.sicurezza@cittastudi.org o consultare l’apposita pagina web: www.cittastudi.org

“Viotti le Tricot”: a Vercelli la musica incontra l’impresa

Si terrà venerdì 25 ottobre alle ore 18 presso il prestigioso Parlamentino dell’Ovest Sesia in via Duomo, 2 a Vercelli, l’incontro dal titolo “Viotti le Tricot: quando musica e impresa si incontrano”, organizzato dalla Sezione di Vercelli dell’Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti. “Come Sezione di Vercelli abbiamo voluto organizzare un nuovo incontro dedicato alla sinergia tra cultura ed impresa – ha spiegato la presidente dell’UCID vercellese Adriana Sala Breddo –  poiché crediamo che l’alleanza tra questi soggetti non solo generi valore, ma possa promuovere anche il territorio. L’ esempio di questo incontro  ne è una chiara dimostrazione”. Il tema della serata sarà infatti incentrato su come è nata ed è stata realizzata la maglia in lana “Viotti Le Tricot”,  ispirata dal celebre compositore vercellese Gian Battista Viotti , realizzata sulla base del ritrovamento di una lettera del violinista vercellese che amava ricordare quando, nei momenti di difficoltà e di tristezza, stringeva al petto la maglia di lana che gli aveva confezionato la mamma quando era bambino. Dopo anni di ricerche e studi, è stata creata partendo da tre filati di lana vergine e due tecnologici con il punto riso, un tricot grigio mèlange ,che verosimilmente potrebbe essere la riproduzione moderna della maglia porta fortuna del compositore vercellese. La primissima maglia “Viotti Le Tricot” è stata consegnata al Presidente Sergio Mattarella e da allora ha avuto un grande successo non solo in Italia, dimostrando che quando musica, tecnologia, cultura, imprenditoria e territorio si alleano, riescono a centrare gli obiettivi più prestigiosi. A raccontare questa bellissima avventura interverranno in qualità di relatori: il direttore artistico del Viotti Festival Cristina Canziani,  il direttore  musicale della Camerata Ducale Guido Rimonda, scopritori della lettera,  l’imprenditore  Simone Bodo, direttore creativo della manifattura Alessandrosimoni Cashmere che ha realizzato il capo e l’inventore del Riso Acquerello Piero Rondolino. L’incontro sarà condotto da Roberta Martini, Capo Servizio della pagina vercellese del quotidiano “La Stampa”. L’ingresso sarà libero sino all’esaurimento dei posti.