Uncategorized

#RiparTiAmo Biella

Per il comune di Biella sarà un’estate da ricordare. Chiuse strade e aggiunta di numerosi dehor per dare vita al progetto “#RiparTiAmo Biella“, rivolto a cittadini e commercianti. “Abbiamo voluto osare con una novità che potrebbe essere prolungata nel tempo -afferma il vice sindaco Giacomo Moscarola-. Ci piace l’idea di una città vivibile, con meno auto e più persone”. E per le tante attività commerciali, costrette alla chiusura forzata per troppo tempo, si preannuncia una boccata d’ossigeno. Interessanti novità per il popolo serale della movida ma anche all’ora di pranzo, quando il tratto di via Marconi sarà chiuso proprio per permettere alla ristorazione di affacciarsi nel centro storico. Le chiusure delle vie cittadine saranno in vigore fino al 31 ottobre e partiranno dal 23 e 29 maggio, secondo le varie richieste dei titolari degli esercizi commerciali. Il progetto #RiparTiAmo Biella prevede anche la concessione di dehors, richiesti anche da quegli esercenti che finora non avevano mai considerato uno spazio aperto. Con l’obiettivo di regalare a tutti, nella più totale sicurezza, un po’ di spensieratezza e serenità.

A Vercelli sta per riaprire il Museo Leone

Da domenica 24 maggio il Museo Leone di Vercelli riapre. Riprende con i suoi orari consueti dal martedì al venerdì dalle 15 alle 17.30 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Nel massimo della sicurezza e del rispetto delle disposizioni emanate a seguito dell’emergenza sanitaria, il Museo si potrà visitare liberamente, anche se i flussi saranno contingentati ed è pertanto gradita la prenotazione. L’ingresso sarà consentito indossando la mascherina e nel rispetto delle distanze di sicurezza; il personale del Museo sarà comunque a disposizione per rendere confortevole e sicura la visita e fornire tutte le indicazioni necessarie. Predisposti anche ingresso e uscita separati in caso di necessità, ed erogatori a colonna per l’igiene delle mani. Il Museo Leone mette a disposizione dei visitatori sia gli ampi spazi scenografici delle sue sale sia gli adiacenti spazi aperti, che, con l’arrivo della stagione estiva si prestano ad essere confortevoli e sicure aree di sosta: il chiostro porticato di Casa Alciati, all’ingresso del Museo e i cortili della Fontana e di Palazzo Langosco. Inoltre procede il lavoro per il nuovo allestimento del Corridoio delle Cinquecentine con la mostra “Strade pellegrini e luoghi sacri dall’antichità al contemporaneo”, già programmata per l’inizio della primavera e poi rinviata a causa della chiusura: nel mese di giugno sarà pronta, e seppur senza vernice ufficiale, sarà a disposizione di tutti i visitatori all’interno del percorso museale. Così come, sempre per giugno, è in preparazione uno speciale “menu alla carta” fatto di visite guidate per gruppi ridotti e famiglie che saranno tenute, su prenotazione sempre nel rispetto delle norme di sicurezza, dal Conservatore Luca Brusotto e da Riccardi Rossi. Maggiori info su www.museoleone.it

LIFE PERFORMANCES: quando la prevenzione è un’arte

Nel 2019 sono stati diagnosticati in Italia 371.000 nuovi casi di #cancro. La situazione emergenziale di questo 2020 ha portato alla chiusura di un grandissimo numero di presidi di #prevenzione e l’assenza di diagnosi precoce di tale patologia avrà forti ripercussioni sulla società e sulle vite di ciascuno di noi. Basti pensare che gli ambulatori di Spazio LILT non hanno potuto proteggere in media 70 persone al giorno. Ora però è il momento di prepararci alla ripartenza e recuperare al più presto il tempo perduto, ma per farlo c’è bisogno dell’aiuto di tutti! E’ sufficiente donare e partecipare all’evento “LIFE PERFORMANCES per LILT Biella” votando l’artista, musicista o influencer preferito (è possibile votare sul sondaggio a questo link: https://bit.ly/2yP0hkR ): al termine dell’iniziativa, coloro che avranno donato riceveranno la PERFORMANCE scelta. Il contributo di tutti alla PREVENZIONE è importante! Scegliete la #VITA insieme a LILT Biella!