Uncategorized

A Spazio LILT l’Attività Fisica Adattata

Si chiama AFA, Attività Fisica Adattata ed è la nuova frontiera per tutti coloro che, attraverso l’attività motoria, vogliono migliorare la qualità della loro vita e combattere la sedentarietà, causa di molte patologie cronico-degenerative. Allo stesso tempo è un’occasione per tutte le persone in condizioni di stabilità clinica di beneficiare dei numerosi effetti benefici di una ginnastica preventiva e di mantenimento. Dopo i programmi personalizzati di Esercizio Fisico Adattato, l’Attività Fisica Adattata viene oggi lanciata nelle palestre di Spazio LILT per garantire a quante più persone possibile l’opportunità di vivere una vita sana e in salute. Tre i corsi di gruppo in partenza che saranno supervisionati dai chinesiologi specializzati di Spazio LILT: uno dedicato alle donne in gravidanza, uno agli over 65 e uno dedicato a tutti coloro che soffrono di cervicalgia e lombalgia. Per le donne in dolce attesa, il gruppo gravidanza propone attività da svolgere a corpo libero e con piccoli attrezzi, nel rispetto della mamma e del bambino, per rendere “attivo e in movimento” anche il periodo della gestazione. L’Attività Fisica Adattata in gravidanza è sinonimo di salute e benessere e offre davvero tanti benefici per le neo mamme e i nascituri; infatti, consente la prevenzione e il trattamento delle lombalgie, la riduzione di incidenza del diabete gestazionale, la riduzione dei casi di ipertensione e aiuta ad evitare l’aumento eccessivo di peso. A 65 anni si è ancora giovani e attivi anche se qualche acciacco inizia a farsi sentire. Da queste considerazioni nasce la proposta rivolta a questo gruppo, dedicato a uomini e donne dai 65 anni in su che desiderano vivere in salute nonostante l’avanzare dell’età. L’Attività Fisica Adattata svolta in palestra prevede, anche in questo caso, l’utilizzo di piccoli attrezzi attraverso esercizi che sono individuati secondo gli obiettivi specifici di questa fase della vita: mantenere l’autonomia, la resistenza e la forza muscolare, prevenire o intervenire sull’osteoporosi, lavorare su problemi di artrosi o su disturbi correlati a protesi articolari, migliorare l’equilibrio per prevenire le cadute, socializzare per evitare solitudine e depressione. Mal di schiena e cervicale affliggono la maggioranza della popolazione: persone sedentarie, persone sempre alla scrivania o che fanno lavori pesanti e logoranti, studenti, anziani: chiunque assuma una postura scorretta prima o poi lamenta dolori di questo tipo.
Al di là dei farmaci antinfiammatori che intervengono in modo diretto e immediato su eventuali infiammazioni, è importante intervenire con esercizi mirati che agiscano in modo duraturo ed efficace sulle cause delle posture scorrette che assumiamo tutti i giorni e che ci aiutino a mantenere una postura più corretta e salutare. Le attività motorie di carattere compensativo che vengono proposte vanno a: correggere le posture che provocano dolore, tonificare e allungare i muscoli, imparare a gestire bene la propria postura nella vita di ogni giorno per poi tornare a svolgere le mansioni quotidiane in serenità. I corsi si svolgeranno a Spazio LILT due volte a settimana e saranno sempre supervisionati dai chinesiologi specializzati di LILT Biella. Per prenotare il proprio corso di Attività Fisica Adattata, è possibile telefonare a LILT Biella allo 015. 8352111 oppure collegarsi direttamente al sito web dell’associazione www.liltbiella.it

Trekking alla luce delle lanterne

Passeggiare tra alberi e piante rende più facile raggiungere l’armonia interiore. Gli alberi del Bosco del Sorriso, uno dei luoghi più suggestivi dell’Oasi Zegna, trasformano la passeggiata in un’intensa esperienza di benessere che regala serenità. Consigliato da giugno a settembre, il sentiero di 4,8 chilometri che si inoltra tra faggi, larici e pini va percorso a passo lento, per cogliere appieno la forza bioenergetica che le piante sono in grado di trasmettere. Il tour operator OverAlp trasforma questa camminata – già coinvolgente – in un’esperienza magica che aggiunge all’influsso benefico degli alberi il potere suggestivo della notte, gli odori, i rumori, il gioco delle luci prodotto dalle lanterne. La proposta è molto interessante e si ripete per tre sabati di fila: il 4, l’11 e il 18 luglio. Grandi e bambini apprezzeranno la passeggiata che dal Bosco del Sorriso conduce fino all’Eremo di Maria, i loro passi saranno illuminati da ceri e lanterne romane e accompagnati da momenti dedicati alle letture. Sarà un’esperienza indimenticabile che, volendo, può essere preceduta da una cena (da prenotare prima) alla Locanda Bocchetto Sessera che è punto di ritrovo dell’escursione, perché offre il vantaggio di un ampio parcheggio. Al rientro, per scambiarsi impressioni e rientrare, poco alla volta, in una dimensione di ‘normalità’, si sorseggia tutti insieme una tisana. Questo il programma: ritrovo al Bocchetto Sessera alle 20.30 (si parte alle 21, si rientra intorno alle 23). Per l’abbigliamento si consigliano scarpe da trekking, zaino con pile e giacca a vento, luce frontale. E buona passeggiata!

Ducale.Lab: si ricomincia

Alberto Navarra
Alessandro Boeri

Riparte presso il Museo Leone di Vercelli il Ducale.Lab, il concorso che premia i giovani solisti più talentuosi e promettenti, con una serie di concerti pomeridiani in uno dei luoghi storici più suggestivi della città: il Museo Leone. Il progetto ideato e voluto dalla Camerata Ducale con il supporto della città di Vercelli è parte integrante del cartellone del Viotti Festival di Vercelli. I concerti sono la naturale conclusione del Concorso omonimo che seleziona e premia i migliori giovani neodiplomati dei conservatori piemontesi offrendo loro l’opportunità di presentarsi al pubblico nella veste di solisti, valorizzando degnamente così il loro talento. Protagonista assoluto del concerto inaugurale di Ducale.Lab 2020 venerdì 3 luglio alle ore 18.30 sarà il duo formato dal flautista Alberto Navarra e il pianista Alessandro Boeri che proporrà di J.S. Bach Sonata in mi maggiore BWV 1035, la celebre sonata Undine di C.Reinecke per concludere con unaltro brano famoso del repertorio flautistico: la Sonata di F. Poulenc. Alberto Navarra, nato a Mondovì nel 1997, inizia a studiare flauto nel 2008. Rivelatosi subito come precoce talento, è risultato vincitore del Primo premio in diversi Concorsi Nazionali ed Internazionali. Nel 2019 ottiene il diploma di secondo livello, con la votazione di 110 e lode, sotto la guida del Maestro Maurizio Valentini. Attualmente frequenta il “Titulo proprio” presso la prestigiosa Escuela Superior de musica Reina Sofia nella classe di Jacques Zoon e Salvador Martinez Tos. Ha frequentato varie Masterclass con i Maestri : Claudio Montafia, Andrea Manco, Emmanuel Pahud, Sebastian Jacot , Silvia Careddu e Andrea Oliva. Nel febbraio 2020 ha ottenuto l’idoneità per l’orchestra Haydn di Bolzano. Si è esibito con diverse formazioni da camera e come solista in numerosissimi concerti, attualmente suona nel ensemble “Mutua Madrilena” formatosi nella ESMRS di Madrid. Alessandro Boeri ha conseguito, presso il Conservatorio di Torino, il Diploma di Triennio in pianoforte sotto la guida del M° Voghera e il Diploma di Biennio in Maestro Collaboratore, entrambi con il massimo dei voti e la lode. Ha studiato Composizione e ha conseguito il Diploma di Triennio in Direzione d’Orchestra con il M° Mario Lamberto, conseguendo la lode. É altresì impegnato nel Conservatorio torinese come tutor pianista accompagnatore segnatamente nelle classi di Canto. Nell’estate del 2018 è fra i quattro Maestri Collaboratori selezionati dal M° Riccardo Muti come allievi effettivi della quarta edizione dell’Italian Opera Academy e nel settembre 2019 è stato fra gli otto semifinalisti del primo Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra di Bordighera. Attualmente è coinvolto in numerose produzioni della stagione operistica dell’ ”Impresa Lirica F. Tamagno – Opera OFF”, (che si propone anche di portare l’opera al pianoforte in contesti inusuali) come pianista e Maestro Concertatore delle opere in cartellone (Voix Humaine, Traviata, Carmen, Barbiere di Siviglia e altre).