Eventi e Manifestazioni

Approfondimenti oltre la stagione del Teatro Civico di Vercelli

Teatro Vercelli approfondimenti 2019Con il progetto di audience development Comuni Narrazioni – Narrazioni Comuni, Il Teatro Civico di Vercelli insieme alla Fondazione Piemonte dal Vivo e all’Università del Piemonte Orientale, coinvolge la cittadinanza oltre le serate di spettacolo, con alcuni approfondimenti attorno ai temi degli spettacoli, che anche quest’anno sono stati raggruppati in diversi filoni narrativi.
Sulla questione dello status sociale si sviluppa la conferenza di mercoledì 9 gennaio 2019 L’innocenza dei colpevoli, con la Professoressa Francesca Romana Paci al MAC Museo Archeologico Civico di Vercelli.

Mercoledì 13 febbraio al Museo del Tesoro del Duomo di Vercelli si discute invece del rapporto tra uomo e tecnologia, in un dialogo dal titolo Mente estesa, simbiosi o guerra dei mondi? La realtà del digitale tra Cristina Meini e Maurizio Lana, professori presso l’Università del Piemonte Orientale che da anni portano avanti una ricerca su questi temi
Il ciclo di incontri si conclude mercoledì 20 febbraio con la conferenza I gesti smisurati di Orlando Pazzo, al Museo Borgogna, durante la quale la Professoressa Cecilia Gibellini riflette insieme al pubblico sul tema dell’amore e delle sue moltissime contraddizioni.
Le tre conferenze si legano di volta in volta ad uno o più spettacoli in cartellone e vogliono essere uno strumento per amplificarne i contenuti e permettere ai cittadini di Vercelli di essere parte attiva del dibattito culturale, dando vita a un ricco ecosistema di contenuti.

CALENDARIO COMPLETO
mer 9/1 ore 17.30
L’INNOCENZA DEI COLPEVOLI
MAC – Museo Archeologico Civico di Vercelli
con Francesca Romana Paci – Professore Emerito di letteratura inglese Università del Piemonte Orientale
mer 13/2 ore 17.30
MENTE ESTESA, SIMBIOSI O GUERRA DEI MONDI? LA REALTÀ DEL DIGITALE
Museo del Tesoro del Duomo di Vercelli
con Cristina Meini – Professore Associato di Filosofia della mente Università del Piemonte Orientale
e Maurizio Lana – Professore Aggregato di archivistica, bibliografia e blioteconomia Università del Piemonte Orientale
mer 20/2 ore 17.30
I “GESTI SMISURATI” DI ORLANDO PAZZO
Museo Borgogna di Vercelli
con Cecilia Gibellini Professore aggregato di letteratura italiana Università del Piemonte Orientale

Capodanno alternativo in provincia di Vercelli

abbazia sant'andrea vercelli capodanno 2018Com’è tradizione, due sono le proposte controcorrente per il capodanno 2018 in provincia di Vercelli.
Lunedì 31 dicembre, nell’intimità della cappellina del monastero di Roasio, le clarisse invitano a condividere con loro e con l’Arcivescovo l’Ufficio delle letture alle 23.15, concluso dal canto del Te Deum, poi la messa della notte alle 24. Al termine il solito, piacevole scambio di auguri nel salone degli incontri.
A Vercelli l’appuntamento è nell’abbazia di S. Andrea dove, alle 18.30, sarà celebrata la messa di ringraziamento con il canto del Te Deum. Per la notte la Fraternità della Trasfigurazione propone: alle 22.15 l’Ufficio delle letture; alle 23 “Un canto nella notte”, cui farà seguito, alle 24, la festa nel Piccolo Studio, all’interno del chiostro, condividendo ciò che ciascuno avrà portato da casa. Si può partecipare liberamente anche a una sola delle diverse in città.

Nordiconad con LILT Biella per la lotta contro i tumori

gadget natale 2018 Conad e Lilt BiellaSi sono appena conclusi i tre giorni che hanno visto Biella ospite e protagonista de “Il Grande Viaggio Insieme”, un appuntamento itinerante all’insegna del dialogo, della musica, del cibo e dello sport organizzato da Nordiconad.
È in questo contesto che è partito un progetto solidale importante: infatti, in occasione del prossimo Natale, LILT Biella sarà beneficiaria dell’iniziativa natalizia che si terrà presso tutti i punti vendita Nordiconad di Piemonte e Valle d’Aosta. Questa è davvero speciale e lascia un segno di valore: infatti, ogni 25 euro di spesa, con un contributo aggiuntivo di soli 3 euro o 1 euro e 50 centesimi è possibile ricevere una pallina in porcellana. Per ogni pallina distribuita, 50 centesimi saranno devoluti a LILT Biella.
Perché la scelta di aiutare il territorio lo hanno spiegato Massimo Galvan Presidente di Nordiconad e titolare del supermercato di Candelo, e Giuseppe Fornasiero, Responsabile dell’Area Piemonte e Valle d’Aosta di Nordiconad: “Tra i valori che Nordiconad esprime sin dalla sua costituzione c’è la volontà di far sì che il supermercato non sia solo un luogo di business, ma un luogo che partecipa alla vita della società e della comunità – afferma Massimo Galvan. Oltre ad essere vicini alla collettività, diventiamo parte di una sinergia e catalizzatori di forze con Associazioni che aiutano differenti categorie di persone in condizioni di disagio o di difficoltà”.
“È un nostro imperativo quello di investire sul territorio per investire nel sociale, continua Giuseppe Fornasiero. Nel Biellese, Nordiconad ha una presenza davvero forte: nel 2017 ha erogato ben 50.000 euro a supporto di diverse associazioni benefiche. ALILT Biella ed ha sostenuto la realizzazione e la gestione dell’ambulatorio dietologico di Spazio LILT.
Le palline che verranno distribuite nel periodo natalizio sono di fattura pregiata, total white, quindi bianchissime e alcune hanno anche un led luminoso da attivare direttamente
sull’albero, per renderlo ancora più bello.
Le forme sono varie: dalla classica pallina tonda a quella a forma di campanella, a quella a forma di stella.
Per “accendere la prevenzione” Nordiconad e LILT Biella sono unite in questa nuova e attesa iniziativa natalizia.