Cultura

Novara: prorogata fino al 28 luglio la mostra Homo Sapiens

Homo Sapiens al Broletto di Novara

Homo Sapiens al Broletto di Novara

(r.l.) Un mese di Homo Sapiens in più: lo hanno deciso in questi giorni il Comune e la Provincia di Novara con la produzione della mostra che ha portato finora a Novara 23.000 visitatori, con un trend in continua crescita.

La mostra sarà quindi aperta non fino al 30 giugno, ma fino a domenica 28 luglio, con gli stessi orari settimanali di apertura.

«Abbiamo valutato – spiegano l’assessore alla cultura del Comune di Novara Paola Turchelli e l’assessore alla cultura della Provincia di Novara Alessandro Canelli – che un ulteriore mese di apertura possa far crescere ulteriormente il numero degli ingressi, offrendo in particolare una opportunità di visita alla città ai numerosi turisti stranieri che nel mese di luglio affollano in particolare gli alberghi e i campeggi nelle località del Lago Maggiore e del Lago d’Orta. Per questa ragione sarà effettuata una ulteriore campagna promozionale mirata in particolare a questo tipo di pubblico»

 

 

Panoramica d’Artista, i dipinti di Ettore P. Olivero esposti a Casa Zegna

La mostra sarà aperta fino al 30 Giugno nella struttura di Trivero (Biella) che ospita anche l’esposizione permanente “Ermenegildo Zegna, dalla fabbrica del tessuto alla fabbrica dello stile”. Nel video, Anna Zegna presenta “Panoramica d’Artista”.

 

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=cVAR7t99HUk&w=560&h=315]

La Provincia di Biella promuove la cultura con “lettura in vitro”

La presentazione di "Lettura in vitro"

La presentazione di “Lettura in vitro”

(r.l.) approda anche nel biellese il progetto Lettura In vitro, che è stato promosso dal Ministero per i Beni e le attività Culturali – Centro per il Libro e la lettura di Roma in collaborazione con la società ARCUS. Il programma nazionale di promozione della lettura, rivolto ai bambini da 0 agli 8 anni, si propone di allargare la base dei lettori in Italia incoraggiando, in particolare, le azioni destinate alla prima infanzia e quindi coinvolge tutti le Istituzioni e i Soggetti che comunicano con le famiglie per la promozione della salute fisica e mentale dei bambini. Per lo sviluppo del Progetto Lettura In Vitro sono state selezionate cinque Province italiane (Biella, Ravenna, Nuoro, Lecce e Siracusa) e la Regione Umbria. La Provincia di Biella lo scorso ottobre 2012 aveva già sottoscritto un Protocollo d’Intesa con il Centro per il libro e la lettura di Roma per la realizzazione del Progetto. E’ stata fatta una promozione del Progetto Lettura In Vitro in tutti i Comuni tramite una comunicazione rivolta ai Sindaci, agli Assessori e ai referenti bibliotecari. Tale lavoro è servito anche per fare una ricognizione della situazione organizzativa di tutte le Biblioteche del territorio. Il primo evento che la Provincia di Biella ha organizzato per la promozione del Progetto Lettura In Vitro è previsto in data 23 aprile, in occasione della Giornata mondiale del libro durante la quale le Biblioteche dei Comuni aderenti presteranno alcuni libri, sul tema della lettura e delle filastrocche, agli asili nido pubblici e privati che le educatrici leggeranno ai bambini.