Cronaca e attualità

Vercelli: aggredisce con un coltello una connazionale

Il luogo dell'aggressione

Il luogo dell’aggressione

(r.l.) Un uomo Y.S., di 48 anni, ucraino, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Vercelli con l’accusa di tentato omicidio aggravato, per aver accoltellato una donna, sua connazionale, al termine di un litigio scaturito per motivi banalissimi.

La donna, terminata la sua attività lavorativa, sta per rientrare in casa, ma nei pressi del portone viene fermata da Y.S. I due si conoscono, inizia una discussione, nel corso della quale lui estrae un grosso coltello da cucina e tenta di colpire la donna che si ripara, venendo ferita alle mani, per poi essere presa a calci e pugni. Le testimonianze raccolte e le tracce lasciate sulla scena del delitto non lasciano dubbi sulle responsabilità penali dell’uomo immediatamente arrestato, con l’accusa di tentato omicidio ed accompagnato al carcere di Vercelli. La donna,portata in ospedale,  non versa in gravi condizioni.

Vercelli: tre arresti nel week end

Il materiale rubato

Il materiale rubato

(r.l.) Tre arresti messi a segno dai carabinieri di Vercelli nel week end: in manette altrettanti pluripregiudicati resisi responsabili di furto aggravato. Alcuni passanti visti due uomini scavalcare il muro di una cascina nei pressi della tangenziale sud di Vercelli, hanno avvisato le forze dell’ordine. I carabinieri nell’avvicinarsi alla cascina, notano un furgone parcheggiato in maniera defilata e seminascosta dalla vegetazione. Appena notano i due caricare sul veicolo alcuni strumenti agricoli intervengono bloccando immediatamente il tentativo di fuga dei due, identificati in F.G. 31enne e M.L. 35enne entrambi vercellesi. La perquisizione veicolare e personale ha permesso di recuperare diversi macchinari agricoli per un valore totale di oltre cinque mila euro. La refurtiva è stata restituita all’ignaro titolare dell’azienda agricola, mentre i due sono stati portati in carcere a Vercelli a disposizione del Procuratore della Repubblica di Vercelli con l’accusa di furto aggravato in concorso. In manette anche un altro pregiudicato locale, B.C. 50enne vercellese, fermato dopo aver asportato della merce da un esercizio commerciale di Vercelli. Lo stesso è stato trattenuto presso le camere di sicurezza presso la Stazione Carabinieri di Vercelli in attesa delle determinazione dell’Autorità Giudiziaria

Trecate: pusher tunisino arrestato dai carabinieri

La droga e i soldi sequestrati a Trecate

La droga e i soldi sequestrati a Trecate

( r.l.) I Carabinieri di Trecate nel corso di un servizio finalizzato a frenare il consumo di droghe leggere tra i giovani dell’Ovest Ticino, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio, Ahuichaoui Hamdi, cittadino tunisino del 1987, in regola con la normativa di soggiorno, domiciliato in Novara.

Il giovane, notata la presenza dei militari nei pressi della stazione ferroviaria, dopo essersi disfatto di un involucro in cellophane, contenente circa gr.100 hashish, ha cercato di darsi alla fuga ma è stato, dopo un breve inseguimento a piedi, bloccato dai Carabinieri. La successiva perquisizione ha permesso di rinvenire la somma in contanti di euro 620,00, in banconote vario taglio, risultata provento dell’attività’ illecita. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Novara