Cronaca e attualità

Fattoria a Vercelli: la decima edizione baciata dal sole. E sabato pomeriggio diretta con Radio City dalle 15

Fino al 2 giugno la Fattoria a Vercelli

Fino al 2 giugno la Fattoria a Vercelli

(c.c.) Musica, cucina e divertimento sono gli ingredienti che propone la decima edizione della Fattoria in Città, promossa ed organizzata dall’Ascom di Vercelli in collaborazione con Comune, Camera di commercio e, da quest’anno, con l’importante contributo di Biverbanca.

La ”Fattoria”, questo il nome ormai consolidato nel|’immaginario collettivo, ha aperto i cancelli ieri mattina con uno splendido sole che ha rotto  quella tradizione “negativa” di maltempo che in passato ha disturbato diverse cerimonie di inaugurazione . Come sempre animali, stand, laboratori, natura, shopping e sapori sono la costante del|’evento molto atteso da grandi e piccini. Cinque i giorni di durata e non più solo una, ma ben tre le location interessate: l’area intorno a Sant’Andrea, Parco Kennedy e Piazza Cavour. Continua >

A Biella e a Vercelli si va al ballottaggio

Si va al ballottaggio

A Biella e a Vercelli si va al ballottaggio

(c.c.)  Sarà ballottaggio a Vercelli e a Biella per l’elezione del sindaco.
Tra 15 giorni, a Vercelli si tornerà alle urne per scegliere tra il candidato sindaco del centrosinistra, Maura Forte, e quello del centrodestra, Enrico Demaria. I due sono separati da poco meno di 8 punti percentuali a favore di Maura Forte. Terza forza, a Vercelli, è la lista civica Siamo Vercelli che, assieme ad un’altra lista civica, Siamo giovani, sosteneva Alberto Perfumo, attestatosi attorno al 16 per cento. Sotto la doppia cifra tutti gli altri canditati; fuori quorum il Ncd-Udc di Poy e la lista Moderati per Mazzeri.
Anche a Biella il ballottaggio sarà tra i candidati del centrosinistra e del centrodestra. Marco Cavicchioli,  sull’onda del successo del Pd, contenderà la poltrona di primo cittadino al sindaco uscente Dino Gentile, candidato del centrodestra, e sarà un testa a testa molto interessante. Anche a Biella il risultato del Movimento 5 Stelle è stato inferiore alle aspettative, pur se sopra il 10 per cento.
A Cossato si è riconfermato sindaco Claudio Corradino, mentre a Borgosesia sulla poltrona di primo cittadino siederà il neo europarlamentare Gianluca Buonanno.

Europee: anche il Piemonte orientale conferma il trend nazionale con il Pd primo partito

La sede del Parlamento europeo

La sede del Parlamento europeo

(c.c.) I dati definitivi degli scrutini per le europee nel Piemonte orientale confermano il trend nazionale, con il Pd che raggiunge risultati mai ottenuti in precedenza: Biella, Vercelli e Novara, insieme, hanno raccolto il 38,7 per cento di preferenze. in provincia di Vercelli offrono conferme e qualche sorpresa rispetto al dato nazionale: grande risultato dl Pd che raggiunge il 38,5% dei consensi (alle politiche del 2013 si era fermato al 26), Forza Italia cala, ma meno che a livello nazionale, arrestandosi al 18,30% (politiche 2013, 24%). In questo modo resta davanti al Movimento 5 Stelle che perde quasi il 5% rispetto a un anno fa e si ferma al 17,86%. La Lega inverte la tendenza e con il 13,16% incrementa il dato del 2013, quando si era arrestata attorno all’8%.
In provincia di Biella, il Pd ha raccolto il 38,5 per cento dei voti, davanti a Movimento 5 Stelle (19,1%), Forza Italia (18%) e Lega Nord (10,2%). E’ però in provincia di Novara che il Pd ha ottenuto il risultato migliore con il 40,2 per cento dei voti. A seguire Forza Italia (18,6), 5 Stelle (18%) e Lega Nord (11,2%).
Il candidato più votato in Piemonte, in quanto a preferenze, è Mercedes Bresso, Pd, ex presidente del Piemonte, con oltre 100 mila voti. A Strasburgo andrà anche il valsesiano Gianluca Buonanno, con 26.537 preferenze (dovrà però optare scegliendo tra Italia ed Europa).
Quanto all’affluenza alle urne, i dati sono nettamente più bassi rispetto sia alle precedenti europee, sia alle ultime politiche. Il Vercellese ha fatto segnare il 67% di partecipazione; nel Biellese l’affluenza è stata del 69 per cento, mentre nel Novarese è stata del 67 per cento.