Biella e provincia

Alessandro Ciccioni presidente della nuova Camera di commercio di Biella e Vercelli

Alessandro Ciccioni, nuovo presidente Cciaa di Biella e Vercelli

Alessandro Ciccioni, nuovo presidente Cciaa di Biella e Vercelli

Con l’insediamento del nuovo consiglio camerale, oggi pomeriggio è nata la Camera di Commercio di Biella e Vercelli e a presiedere l’ente nato dall’accorpamento delle due Cciaa è stato eletto l’imprenditore biellese Alessandro Ciccioni.

Classe 1974,  Alessandro Ciccioni è laureato in agraria, con specializzazione in viticoltura ed enologia. È amministratore e titolare dell’azienda di famiglia, la P.M.I. Stampi e Stampaggio, che si occupa dal 1975 della produzione di articoli tecnici in materiali termoplastici e gomma; azienda che attraverso alcune acquisizioni e partnership rileva una crescita costante per occupazione e fatturato dal 2006 a oggi.  È amministratore delegato dell’azienda vinicola Centovigne di Castellengo e membro dell’Associazione Vignaioli delle Colline Biellesi. È vicepresidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese e presidente della sezione merceologica Alimentari e bevande nella stessa associazione di categoria.

«Per me è un grande onore essere stato nominato alla presidenza della nuova Camera di Commercio di Biella e di Vercelli – ha dichiarato in consiglio il nuovo presidente appena eletto – e per questo vorrei ringraziare i membri del consiglio e le organizzazioni di categoria, dei professionisti, i sindacati e le associazioni dei consumatori dei due territori che hanno cooperato per arrivare alla costituzione del nuovo ente e del suo organo principale in modo costruttivo e responsabile. Abbiamo davanti una bella sfida, quella di sostenere lo sviluppo dell’economia del Biellese e del Vercellese, che ci porrà una serie di problematiche ma anche di opportunità. Per quanto mi riguarda, mi impegnerò perché le seconde siano sempre più numerose delle prime».

I risultati delle comunali: conferme a Santhià e Gattinara, Novara al ballottaggio

I risultati del voto  amministrativo

I risultati del voto amministrativo

Dalle votazioni per le amministrative di ieri arriva la conferma per i sindaci uscenti di Santhià, Cappuccio, e Gattinara, Baglione.

A Novara (con 79 sezioni scrutinate su 91) sarà invece necessario il ballottaggio tra il candidato della Lega Alessandro Canelli (sostenuto da Fratelli d’Italia  e da liste civiche) con il 33,18% e il sindaco uscente Andrea Ballarè (Pd e liste civiche) che non è andato oltre il 28,64%. Cristina Macarro ( 5 Stelle) si è fermata al 16’64%; per Daniele Andretta (Forza Italia, Lista Dc e altri) il13,75% dei voti.

A Trecate sfiora l’elezione al primo turno Binatti 47,05% sul sindaco uscente Ruggerone, 29,4%.

A Troverò, nel Biellese, vince il candidato del centrosinistra Mario Carli.

Risultati definitivi e commenti nei notiziari, al Minuto 20.

 

A Biella due nuove sezioni degli asili nido: si parte il 4 aprile, iscritti 24 bambini

bimbi2Saranno 24 i bambini che cominceranno a frequentare l’asilo nido in città lunedì 4 aprile: è il risultato delle due sezioni extra pronte ad aprire al Maria Bonino di via Trivero e all’Alba Spina di via Coppa con l’inizio dell’attività della cooperativa Aldia di Pavia, vincitrice nelle scorse settimane dell’appalto che consegnerà loro la gestione delle stesse due strutture del Villaggio La Marmora-Masarone e di Chiavazza. I bambini sono stati scelti dalle liste d’attesa delle graduatorie comunali: 16 di loro frequenteranno la scuola di via Trivero, 8 sono gli iscritti a Chiavazza. Tutti stanno cominciando in questi giorni a prendere confidenza con l’asilo: il primo incontro tra genitori ed educatrici in via Trivero si è svolto lunedì 21, quello in via Coppa è previsto per mercoledì 23. Alla riunione di lunedì erano presenti l’assessore all’educazione Teresa Barresi e quella al personale Fulvia Zago, che hanno seguito fin dall’inizio l’appalto e la gestione esterna di due dei quattro asili comunali. Continua >