Biella e provincia

Biella: tra gli oggetti smarriti anche 28 telefoni cellulari

mazzoTelefoni cellulari, tablet, perfino tastiere di computer: c’è un segno dei tempi anche nell’elenco degli oggetti smarriti in giacenza all’ufficio economato, che li raccoglie e li custodisce in attesa del legittimo proprietario. L’elenco è stato diffuso come è consuetudine in questi giorni ed è pubblicato nell’Albo Pretorio, consultabile anche su internet nell’apposita sezione del sito del Comune. La maggior parte degli oggetti recuperati e riconsegnati allo sportello di palazzo Pella, fatte salve le classiche chiavi di auto e di abitazioni, sono telefoni cellulari: all’economato ce ne sono ben 28. Sul fronte “tecnologico” si aggiungono due tastiere di computer, due lettori mp3 e un tablet. Continua >

E’ tempo di “orientarsi”: tornano i saloni dell’Università del Piemonte Orientale

Salone dell'orientamento per l'Upo

Salone dell’orientamento per l’Upo

L’Università del Piemonte Orientale si presenta agli studenti degli Istituti Superiori con l’ormai tradizionale appuntamento dei Saloni dell’Orientamento Universitario, un evento giunto alla XII edizione che vede, come di consueto, la partecipazione dell’E.Di.S.U., l’Ente per il Diritto allo Studio Universitario del Piemonte.

Rivolto principalmente agli studenti delle classi quarte e quinte degli Istituti di Istruzione Superiore, i Saloni si articoleranno in quattro giornate, nelle tre città sedi dell’Ateneo, Alessandria, Novara e Vercelli, dove saranno presenti docenti, studenti e personale dell’UPO. Sono invitate a partecipare le intere classi quarte e quinte delle scuole superiori, ma gli studenti possono partecipare anche in autonomia.  Continua >

Asl Biella e Fondazione Edo ed Elvo Tempia insieme per il futuro dell’attività ancologica nel territorio biellese

Simona Tempia, Gianfranco Zulian, Pietro Presti

Simona Tempia, Gianfranco Zulian, Pietro Presti

Si rinnova anche nel 2015 la partnership tra ASL BI e Fondazione Edo ed Elvo Tempia per continuare a offrire al territorio biellese la miglior qualità nell’ambito dell’assistenza, della cura,  della prevenzione e della ricerca in ambito oncologico. Il costante e fertile dialogo tra le due strutture fa sì che il Polo Oncologico Biellese sia infatti all’avanguardia e fiore all’occhiello della Sanità locale e regionale.  Il rinnovo delle collaborazioni in atto fa seguito all’analisi di questo particolare momento storico, anche sotto il profilo politico-economico e sociale, che impone di individuare una pianificazione e una programmazione condivisa, strategica e sostenibile, che possa non solo continuare a generare i risultati fin qui ottenuti dalla sinergia tra queste due realtà biellesi, ma anche rilanciare la Sanità biellese disponendo di un nuovo ospedale all’avanguardia nel panorama nazionale per tecnologie e professionalità. Continua >