Biella e provincia

Intesa tra Comune e Caritas: un condominio solidale al Vernato

biellaUn “condominio solidale”, curato dalla Caritas biellese, in sei alloggi di proprietà del Comune in costa del Vernato 56: è il succo dell’accordo che oggi, lunedì 13 luglio, è stato esaminato dalla giunta per un passaggio tecnico importante, quello della richiesta di svincolo dei sei immobili interessati dal progetto dalle assegnazioni di edilizia sociale. Presentando questa domanda alla Regione, si potrà dare il via alla convenzione tra amministrazione e Caritas: la prima concederà alla seconda in comodato gratuito gli appartamenti, la seconda si impegna a compiere a sue spese i lavori di restauro e a dare atto al progetto nei termini prestabiliti, ovvero creare uno spazio di prima accoglienza per famiglie in emergenza abitativa che si trovano, o rischiano di precipitare, in condizione di marginalità sociale, con, all’interno del nucleo, persone in situazione di svantaggio, inserite in percorsi di autonomia (per esempio ex detenuti, senza dimora, persone con problemi psichiatrici, in terapia di recupero da dipendenze, rifugiati, malati di Aids, ragazze madri, persone vittime di violenza). Continua >

Biella: da lunedì 13 asfaltatura in via Ogliaro

asfaltatureCominceranno lunedì 13 luglio i lavori, a cura di EnelGas, di riasfaltatura del tratto di via Ogliaro interessato nei mesi scorsi dagli scavi per la posa di nuove condutture. «Abbiamo compiuto un sopralluogo con l’impresa» dice l’assessore ai lavori pubblici Valeria Varnero, «dopo averla sollecitata perché facesse coincidere questo intervento con il periodo di chiusura della strada a Pavignano, a causa della risistemazione dei danni provocati dal maltempo. In questo modo non sommeremo il disagio di una seconda chiusura, il che era il nostro obiettivo primario». La riasfaltatura in via Ogliaro dovrebbe durare una settimana. I lavori a cura della Provincia sugli smottamenti dovrebbero invece terminare alla fine di luglio. Continua >

Una mostra, un museo, un evento: promozioni incrociate per “Passione di Cristo”

Una scena della Passione di Sordevolo

Una scena della Passione di Sordevolo

La mostra Passione di Cristo al Museo del Territorio Biellese; la sacra rappresentazione della Passione di Sordevolo, una tradizione di fede e di teatro popolare che compie 200 anni; il Museo del Tesoro di Oropa, che offre agli occhi del pubblico gli ori, i gioielli, i paramenti liturgici e i documenti che hanno scandito nei secoli la storia del santuario mariano più noto delle Alpi: l’accordo tra tre realtà culturali consente agli spettatori di beneficiare di sconti incrociati sui biglietti d’ingresso. E – perché no? – fornisce ai visitatori non biellesi l’idea di un itinerario per scoprire l’arte e la tradizione di un territorio e il paesaggio che le circonda. Nel dettaglio, esibendo il biglietto della mostra alla biglietteria della Passione di Sordevolo si ottiene un prezzo ridotto (primi posti da 29 a 26 euro, secondi posti da 24 a 21 euro) e al Museo del Tesoro di Oropa (al Santuario di Oropa) da 3 a 2 euro mentre con il biglietto della Passione di Sordevolo o del Tesoro di Oropa si ottiene la riduzione da 10 a 8 euro per la mostra. Le promozioni non sono cumulabili ovvero, per esempio, esibire il biglietto di Passione e Museo del Tesoro non dà diritto a un doppio sconto. Continua >