La consegna dell'assegno di Biud 10

La consegna dell’assegno di Biud 10 ad Angsa

Un assegno grande per una cifra importante. Non tanto per l’importo sopra segnato, 15 mila euro (che comunque non sono affatto da disprezzare) quanto per il fatto che con questo importo è stato avviato un percorso che porterà, da qui in poi, ad un costante intervento di Biud 10 a favore dell’associazione che a Novara e a Vercelli si occupa del problema dell’autismo e del sostegno alle famiglie delle persone colpite da questa patologia.

La cifra è stata ufficialmente consegnata questa mattina dal presidente di Biud 10, Michele Bodo, alla presidente di Angsa Novara, Benedetta Demartis. La cerimonia si è svolta nei nuovi locali di cui l’associazione per l’assistenza alle famiglie dei soggetti colpiti da autismo ha a disposizione a Vercelli, in corso Palestro 86. Erano presenti anche la vicepresidente, Francesca Debernardi e Massimo Di Lauro, responsabile della Aps Enrico Micheli Onlus, il braccio operativo di Angsa.

La somma devoluta servirà a coprire per 2/3 le spese delle famiglie per gli spostamenti a Novara; la restante parte servirà invece ad avviare un progetto di formazione per il personale scolastico che a Vercelli dovrà offrire sostegno ai bambini autistici inseriti nelle strutture scolastiche cittadine.