fioreI fiori sono come gli haiku: semplici, immediati e brevi quanto il colpo d’occhio che li afferra”.

È con queste parole che l’artista Mary Della Giovanna introduce le sue fotografie: romantici ritratti dai colori intensi che colgono dettagli di corolle, pistilli, petali e calici, capaci di catturare e raccontare il miracolo che la natura compie durante la fioritura.

A partire da martedì 7 aprile e per tutto il mese, le opere dell’artista di origine Biellese, classe 1985, porteranno la primavera nella Biblioteca di Città Studi con la mostra fotografica: “Nel nostro mondo”. Prosegue, infatti, l’iniziativa che la vede trasformarsi in spazio espositivo con l’obiettivo di fare incontrare e dialogare diverse forme d’arte, mescolandone i linguaggi. La proposta di lettura del mese, dedicata al tema “Fiori, piante e altri libri!” comunica quindi con gli scatti della giovane fotografa in un dialogo fatto di parole e immagini che profumano di primavera.

Laureata in lingue orientali e fotografa freelance, Mary Della Giovanna vede nella bellezza dei fiori una possibilità di salvezza da qualunque bruttura: “Ognuno di noi – dice l’artista -, ogni giorno della sua vita, si trova ad affrontare ciò di cui ha più timore e che più lo può tormentare; ma se guarda ai fiori, piccoli, effimeri, eppur intensi attimi di felicità, riesce ad andare avanti e a fare di tanta bellezza il motore che lo anima”. La mostra sarà visibile al pubblico negli orari di apertura della Biblioteca: lunedì – venerdì dalle ore 8 alle 19, sabato dalle 8.30 alle 12.30.